Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 giugno 2013

Usain Bolt onora Mennea: "Felice di correre a Roma"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

L'atleta giamaicano, che parteciperà alla 33.a edizione del Golden Gala dedicato allo sprinter azzurro: "E' bello che l'Italia celebri un atleta che le ha dato lustro. Al mio ritiro spero che i miei connazionali possano emularvi"

"Sono molto felice di partecipare a questo Golden dedicato a Pietro Mennea". Parole di Usain Bolt, bicampione olimpico e primatista mondiale dei 100 metri, prossimo alla sfida dell'Olimpico di giovedì sera. "Gli sportivi - ha proseguito il giamaicano -, soprattutto quando sono grandi, fanno onore al proprio Paese ed è bello che l'Italia celebri un atleta che le ha dato lustro. Spero che quando mi ritirerò io possa essere onorato dai miei connazionali proprio come state facendo voi”.

"Non vedo l’ora di correre"
– Bolt ha commentato la sua partecipazione alla 33.a edizione del Golden Gala di Roma, intitolata da quest'anno al velocista azzurro Pietro Mennea scomparso lo scorso marzo all'età di 60 anni. "Nelle ultime settimane mi sono allenato sulla velocità e sulla resistenza - ha proseguito il recordman -, tutto sta andando alla perfezione". L'obiettivo a lungo termine è invece Rio 2016: "Ho realizzato tanti sogni che covavo da bambino, ma adesso ho altri obiettivi e voglio lavorare duro nei prossimi quattro anni. Voglio raggiungere risultati mai raggiunti prima e dominare la scena".