Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 agosto 2013

Paltrinieri, bronzo da applausi nei 1500 stile libero

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

MONDIALI DI NUOTO. L'emiliano conquista la quinta medaglia azzurra della kermesse: nuovo record italiano in 14'45''37 . Sesto posto per la 4x100 maschile, squalificata la staffetta donne. Eliminati nei 400 misti Marin, Turrini e la Pirozzi

Nell'ultima giornata dei Mondiali di Barcellona, Gregorio Paltrinieri può allungare le mani sulla quinta medaglia azzurra della kermesse. Nella finale dei 1500 stile libero, il fondista emiliano ha chiuso al terzo posto alle spalle del cinese Sun Yang (14'41''15) e del canadese Cochrane (14'42''48). Il suo tempo di 14'45''37 vale il bronzo ed è il nuovo record italiano, un'impresa che rende meno amara la spedizione italiana. "E' un tempo da sogno e inaspettato - ha dichiarato il 18enne di Carpi a fine gara -, non avevo grandi aspettative, ma ho avuto il merito di provarci. E' un risultato che ripaga tutti gli sforzi che mi hanno portato fino a qui".

Sesto posto azzurro nella 4x100 misti - La staffetta italiana conferma la sesta posizione ottenuta nelle batterie. Il quartetto composto da Di Tora, Scozzoli, Rivolta e Orsi chiude la gara con il tempo di 3′34″06. Squalifica per gli Stati Uniti a causa di una partenza anticipata del secondo frazionista, Kevin Cordes. Oro alla Francia in 3'31''51 che precede Australia e Giappone. Nella 4x100 misti femminile, la rivincita americana è servita dal quartetto capitanato da Melissa Franklin, che vince l'oro in 3'53''23 davanti ad Australia e Russia.

Trionfo Hosszu nei 400 misti
- L'ungherese si aggiudica l'oro in 4'30''41, lasciandosi alle spalle la beniamina di casa Mireia Belmonte Garcia e la statunitense Elizabeth Beisel.

Vincono Seto e Kromowidjojo
- Il giapponese trionfa in 4'08''69 nei 400 misti uomini, precedendo lo statunitense Kalisz ed il brasiliano Thiago Pereira. Nei 50 sl femminili festeggia l'olandese che chiude in 24''05 davanti all'americana Campbell e alla britannica Halsall.

Oro per Lacourt ed Efimova - Nella finale dei 50 dorso maschili l'oro va al francese Lacourt, che in 24''42 precede il connazionale Stravius e l'americano Grevers. Vince ancora la russa Julija Efimova: il suo crono di 29''52 non migliora il record mondiale ma vale il successo nella finale dei 50 rana davanti a Meilutyte e Hardy.

Squalificata la 4x100 misti donne -
Un cambio irregolare tra la frazione a delfino della Bianchi e quella a stile della Ferraioli è valsa la squalifica al quartetto italiano. In acqua anche la Pellegrini e la Fissneider. Il tempo sarebbe valso il record azzurro e la finale.

Deludono Marin, Turrini e Pirozzi -
Ennesime delusioni azzurre a Barcellona. Nelle batterie dei 400 misti non si qualificano per la finale né Luca Marin (4′17″71, 14esimo in classifica generale) né Federico Turrini (4′15″96, decimo in graduatoria). Fuori anche Stefania Pirozzi nei 400 misti: il crono di 4′42″33 vale il quinto posto in batteria ed il tredicesimo generale.