Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 novembre 2013

Tragedia alle Bahamas, muore il primatista Usa di apnea

print-icon
nic

Dopo un'immersione ha perso la vita il primatista Usa di apnea, Nicholas Mevoli (foto: freediveblog)

Nicholas Mevoli, 32 anni, vincitore del record Usa di immersione in apnea in assetto costante, è morto dopo un'immersione durante il 'Vertical Blue'. Era impegnato nel tentativo di raggiungere 72 metri con una singola inalazione e senza pinne

Nicholas Mevoli, di New York, vincitore del record Usa di immersione in apnea in assetto costante, è morto ieri poco dopo un'immersione, nel corso del torneo di apnea 'Vertical Blue' alle Bahamas. Aveva 32 anni.

Mevoli era impegnato in un tentativo di raggiungere 72 metri di profondità con una singola inalazione e senza pinne. Quando è riemerso, ha fatto il segno 'ok', ma dopo circa 30 secondi ha perso conoscenza.
I problemi, riferisce il New York Times, si sono verificati nel corso della discesa, a 68 metri di profondità, ma Mevoli ha comunque deciso di proseguire, ed è poi riemerso con le sue forze, dopo un'immersione durata tre minuti e 38 secondi. Dopo aver fatto il segno che tutto andava bene, si è tolto la maschera e ha dato il segnale di 'ok' anche a voce, ma le sue parole erano confuse, e poco dopo è svenuto.

L'atleta è stato immediatamente soccorso, dal personale paramedico in acqua, e poi trasferito su una piattaforma di assistenza per tutte le procedure d'emergenza, ma invano. Il suo corpo è stato trasferito a Nassau, dove verrà sottoposto ad autopsia.