Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 dicembre 2013

Val Gardena, trionfa Guay. Vonn in lacrime, nuovo stop

print-icon
gua

Il 32enne canadese Erik Guay ha vinto la discesa libera in Val Gardena (Foto Getty)

Nella discesa libera il 32enne canadese esulta a Saslong. Sotto gli occhi del fidanzato Tiger Woods , paura per la fuoriclasse statunitense in Val d'Isere: "Il mio ginocchio ha ceduto". Male le azzurre

Prima la paura, poi le lacrime. E tutto sotto gli occhi del fidanzato Tiger Woods. Non è stato fortunato il fine settimane a Val D'Isere per Lindsey Vonn con il ginocchio destro di nuovo a rischio. Tornata a gareggiare dopo un lungo stop, la fuoriclasse statunitense è stata protagonista di un altro brusco stop durante la discesa libera francese. Pettorale n. 19, la bionda statunitense a circa a metà discesa ha perso la linea, con un'improvvisa presa di spigolo prima della compressione. Nessuna caduta, la brusca sollecitazione al ginocchio potrebbe avere 'pizzicato' l'articolazione. "Ho cercato di restare in equilibrio e, nel modo di appoggiarmi, il ginocchio destro ha completamente ceduto. Ho cercato di recuperare, rimanendo sugli sci, ma il ginocchio ha ceduto ancora una volta", queste le parole della 29enne. E le sue lacrime, rimbalzate sui maxi-schermi potrebbero essere una conferma della gravità della situazione. Grande la delusione, e soprattutto la preoccupazione di Tiger Woods, che l'aveva seguita nella trasferta in terra francese, bloccando il traffico dell'intera Val d'Isere.

Donne, azzurre senza acuti
- Nella discesa libera femminile in Val d’Isère, gara valida per la Coppa del Mondo, trionfa Marianne Kaufmann-Abderhalden. La 27enne svizzera, scesa in 1:47.28, ha preceduto al traguardo la slovena Tina Maze (1:47.57) e l’austriaca Comelia Huetter (1:47.80). Giù dal podio Tina Weirather, Anna Fenninger e Lara Gut. Gara senza acuti delle italiane: 17.a Daniela Merighetti, 22.a Nadia Fanchini, 23.a Verena Stuffer e 24.a Francesca Marsaglia.

In Val Gardena vince Guay - Erik Guay vince la discesa libera maschile disputata a Saslong, in Val Gardena. Il 32enne canadese, che ha chiuso la prova in 1:56.65, ha beffato di 12 centesimi il norvegese Kjetil Jansrud e di 24 centesimi il francese Johan Clarey. Quarto il leader di Coppa del Mondo, Aksel Lund Svindal, seguito da Bode Miller, Patrick Kueng, Osborne-Paradis e dall’azzurro Werner Heel. Nono posto per Peter Fill, male Christof Innerhofer che chiude in coda.