Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 dicembre 2013

Hirscher padrone del gigante in Alta Badia, azzurri a picco

print-icon
sci

Hirscher in azione sulla Gran Risa, nel gigante di Coppa del mondo (Foto Getty)

L'austriaco si conferma davanti a tutti, chiudendo con il settimo podio consecutivo in gigante. Alle sue spalle Pinturault e Ligety. Flop dell'Italia: il migliore è Manfred Moelgg, 16°. Ottima quarta la Brignone in Val d'Isere.

I soliti noti non steccano in Alta Badia: il gigante finisce nelle mani di Marcel Hirscher, in testa già dopo la prima manche, restano dietro Alexis Pinturault e Ted Ligety. Sulla classica pista Gran Risa l'austriaco chiude in 2.27.45, mentre il francese ferma il cronometro a 2.37.80 e lo statunitense a 2.38.03. Brutte notizie per l'Italia: il migliore è Manfred Moelgg, solo sedicesimo in 2.40.11. Diciannovesimo Florian Eisath in 2.40.50, ventunesimo Davide Simoncelli in 2.40.72, venticinquesimo Max Blardone in 2.41.12, subito dietro c'è Luca De Aliprandini in 2.41.51. Prossima tappa e ultima gara del 2013 a Bormio, con la discesa del 29 dicembre sulla pista Stelvio.



Gigante femminile in Val d'Isere -In Francia, in campo femminile, Tina Weirather del Liechtenstein vince il gigante di Coppa del Mondo davanti a Lara Gut. Grande prova però  dell'azzurra Federica Brignone che si piazza al quarto posto dopo una splendida seconda manche (era settima al termine della prima prova). Terzo posto per la svedese Maria Pietilae-Holmner in 2.25.05. Weirather guida la classifica generale di coppa con 595 punti. Miglior azzurra come detto è stata Federica Brignone in 2.25.21. Per l'Italia ci sono poi Nadia Fanchini 14ma in 2.26.12 e Denise Karbon 19ma in 2.26.98 mentre Manuela Moelgg è finita fuori. La prossima tappa di cdm donne è, dopo Natale, in Austria, a Lienz: gigante il 28 dicembre e speciale il 29.