Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 gennaio 2014

Soldini, iniziata la nuova avventura: la "Cape2Rio"

print-icon
sol

Soldini pronto alla sua nuova avventura, la Cape2Rio

Oggi il velista italiano è partito per la più lunga regata tra due continenti dell'emisfero sud: 3.300 miglia nautiche fra Cape Town e Rio de Janeiro, con 37 barche schierate al via: "Incontreremo un fronte freddo"

Prima sfida del 2014, e in mare si aspettano subito giorni difficili. Giovanni Soldini è partito oggi alle ore 14 locali (le 13 in Italia) con il team di Maserati per la Cape2Rio Yacht Race, la più lunga regata tra due continenti dell'emisfero sud: 3.300 miglia nautiche fra Cape Town e Rio de Janeiro, con 37 barche schierate al via (Maserati è l'unico 70 piedi presente).

A bordo, insieme a Soldini, un team internazionale di nove persone: gli italiani Guido Broggi, Corrado Rossignoli e Michele Sighel; il tedesco Boris Herrmann; lo spagnolo Carlos Hernandez; i francesi Jacques Vincent e Gwen Riou; il danese Martin Kirketerp Ibsen; e per la prima volta il monegasco Pierre Casiraghi. I primi giorni di regata si preannunciano particolarmente impegnativi: alla partenza sono previsti 12-15 nodi di vento da nord, nord ovest; domenica è in arrivo un fronte freddo con venti forti sui 40, 50 nodi.

"Non è una situazione meteo semplice - spiega Soldini, skipper del team -. Domenica incontreremo un fronte freddo che però non entra a terra. Noi dovremo andare a cercarlo a ovest per passare il più velocemente possibile dall'altra parte. Solo al di là del fronte avremo vento sostenuto da sud, sud-est, che dovrebbe spingerci verso Rio. Ad ogni modo siamo molto carichi, equipaggio e barca sono in perfette condizioni. Non vediamo l'ora di partire". Attualmente il record della regata tra Sudafrica e Brasile appartiene a Zephyrus IV, un maxi americano di 74 piedi, che nel 2000 compì il percorso in 12 giorni, 16 ore e 49 minuti, grazie a condizioni meteo particolarmente favorevoli che gli permisero di fare una rotta diretta.