Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 marzo 2014

Processo Pistorius, l'ex fidanzata: "Girava spesso armato"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Quinta udienza in Aula a Pretoria: è il turno di Samantha Taylor, che incontrò l'atleta paralimpico 4 anni fa. "Già nel 2010 esplose un colpo di pistola dopo essere stato fermato per eccesso di velocità", la rivelazione della 21enne

Dopo i due testimoni e il legale della difesa, nella quinta giornata del processo a Oscar Pistorius per la morte della compagna Reeva Steenkamp a parlare è l'ex fidanzata Samantha Taylor, che ha rivelato la familiarità dell'imputato con le armi.
In particolare, la donna ha ricordato un episodio nel 2010: la polizia fermò Oscar in auto per eccesso di velocità, e una volta sceso dalla vettura l'atleta sudafricano andò in escandescenza, mentre l'agente si accorse di un'arma lasciata sul sedile. "Non la toccare", disse rivolgendosi al poliziotto Pistorius, che poco dopo a un semaforo esplose un colpo di pistola.
La Taylor è scoppiata più volte a piangere nel raccontare i particolari della loro relazione, da quando si erano conosciuti a una partita di rugby ai mesi successivi. "Mi chiese l'amicizia su Facebook. Ci siamo lasciati nel 2011 perchè mi tradiva con Reeva Steenkamp", ha concluso l'ex fidanzata.