Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 agosto 2014

Tripletta azzurra: Grimaldi oro, Stochino e sincro di bronzo

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Nella 25km di fondo agli Europei di nuoto di Berlino Martina trionfa nella prova femminile, Edoardo è terzo tra gli uomini. Le azzurre del sincro a squadre chiudono alle spalle di Ucraina e Spagna

Arrivano nell'ultima giornata del nuoto di fondo e dal nuoto sincronizzato la seconda, la terza e la quarta medaglia azzurra agli Europei di Berlino. Le prime due di giornata arrivano dalla maratona del nuoto: la 25 km di fondo. Grazie a Martina Grimaldi ed Edoardo Stochino. La terza dalle ragazze del nuoto sincronizzato nella finale del libero combinato a squadre. Le 10 azzurre capitanate da Manila Flamini hanno ottenuto 90.3333 punti conquistando la medaglia di bronzo.

Grimaldi d'oro, Stochino di bronzo - Nella prova femminile la bolognese si dimostra ancora la più forte di tutte, e grazie a un finale strepitoso, dopo l'oro mondiale di Barcellona dell'anno scorso si prende anche quello Europeo battendo ancora una volta l'ungherese Olasz e la tedesca Maurer. L'azzurra chiude in 5:19:41. Bene anche le altre italiane. Raimondi sesta e Franco settima. Nella prova maschile Edoardo Stochino chiude terzo alle spalle del francese Raymond e del russo Drattcev conquistando una strepitosa medaglia di bronzo. Più attardati gli altri azzurri. Sanzullo quinto. Solo decimo Valerio Cleri.
La gioia di Martina -
"Abbiamo dimostrato che ci siamo e siamo un gruppo unito": così Martina Grimaldi neocampionessa europea nella 25 km di fondo ha commentato il suo straordinario successo nella maratona femminile che chiude le gare di fondo della competizione e, insieme con il bronzo di Edoardo Stochino nella gara gemella al maschile, risolleva anche il morale della spedizione azzurra e il medagliere, che era rimasto fermo al bronzo di Aurora Ponselé nella 10 km . "Stavo bene fisicamente -ha detto la 26enne nuotatrice bolognese, ancora col fiatone dopo la fatica - ho fatto una gara d'attacco, spesso ho cercato degli scatti e delle progressioni per cercare di allungare il gruppo. Dopo la delusione nella 10 km ci ho messo molta grinta per fare bene nella 25 km. Sono contentissima di questo risultato. E anche il bronzo di Edoardo Stochino dimostra che il gruppo c'era ed è sempre stato unito, anche se non arrivavano medaglie. Voglio dedicare questa vittoria al responsabile delle Fiamme Oro di Napoli Giuseppe D'Angelo che sta per andare in pensione, ai miei familiari e ai miei amici Martino, Diego, Daria e Fabiana". Stochino: "Questa medaglia la dedico a me stesso" - Queste le prime parole del nuotatore Edoardo Stochino fresco vincitore della medaglia di bronzo nella maratona dei 25 km di fondo. "Ho fatto un paio di anni difficili per vari fattori -ha detto il neomedagliato - ma quest'anno con tanta pazienza ho cominciato a risalire, ho trovato costanza negli allenamenti e nei tempi. Poi la dedico al mio allenatore che non ha mai smesso di credere nelle mie potenzialità. E infine alla mia squadra della Fiamme oro". Quanto alla gara di oggi, "in realtà c'è poco da dire: Raymond e Drattcev (giunti primo e secondo ul traguardo) se ne sono andati via fin dall'inizio, troppo forti. La gara è stata tattica Abbiamo fatto un buon gioco di squadra soprattutto con Mario Sanzullo. Poi verso la fine, a meno 5 km dall'arrivo, ho cominciato a allungare per vedere cosa succedeva. Sentivo di poter arrivare, ho cominciato a crederci tantissimo. Alla fine è arrivato il bronzo".

Azzurre del sincro di bronzo -
L'Italia del sincro ha vinto la medaglia di bronzo nella finale del combo libero agli Europei di Berlino. Bozzo, Callegari, Cattaneo, Cerruti, Deidda, Ferro, Flamini, Perrupato, Schiesaro e Sgarzi hanno chiuso al terzo posto con 90.3333 punti. Oro all'Ucraina (94.4333), argento alla Spagna (93.0333).

Cerruti, quarta nel sincro -
Si ferma ai piedi del podio Linda Cerruti nella prova del solo ai campionati europei di nuoto sincronizzato di Berlino. L'azzurra chiude quarta, con il punteggio  89,4333, nella gara dominata dalla russa Svetlana Romashina (95,8333)  avanti alla spagnola Ona Carbonell (93,7000) e all'ucraina Anna Voloshyna (92,3333). "Da uno a dieci sono contenta dieci - spiega Cerruti al termine della gara - perchè ho migliorato, per cui abbiamo lavorato, come l'espressione e la verticale, e perchè sono stata bene con le mie compagne. Siamo una squadra molto unita. Io sono entrata in un gruppo già formato ed è stato facile inserirmi". La  ventenne ligure ha ricevuto 26.9000 per l'esecuzione, 36.1333 per l'impressione artistica e 26.4000 per la difficoltà. L'Europeo per lei non è ancora finito. "Abbiamo il combo oggi pomeriggio", sottolinea Cerruti che ha più di 4800 amici su Facebook. "Ma ne conosco il 10% - afferma sorridendo l'azzurra- molte richieste di amicizia mi sono arrivate con il reality 'Vite in apneà che mi ha  dato visibilità. E' stata una bella esperienza".