Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 agosto 2014

Rimonta incredibile della Pellegrini, la 4x200 sl è d'oro

print-icon
pel

Federica Pellegrini abbracciata dalle compagne dopo aver trascinato la 4x200 sl azzurra all'oro a Berlino (Getty)

Agli Europei di nuoto di Berlino la staffetta azzurra, trascinata da una grande frazione finale di Federica, trionfa davanti a Svezia e Ungheria. Renzi si complimenta su Twitter. Leonardi e Dotto staccano il pass per la finale dei 100 sl

Federica Pellegrini e la 4x200 azzurra non deludono le attese della vigilia agli Europei di nuoto di Berlino. La staffetta italiana si conferma infatti la più forte d’Europa bissando il titolo conquistato nel 2012 a Debrecen. Mizzau, Pirozzi, Masini Luccetti e Pellegrini vincono igrazie a due straordinarie frazioni di Stefania Pirozzi e soprattutto Federica Pellegrini che riesce a recuperare un divario di più di 4 secondi al cambio dalla Svezia, argento, che paga un'ultima frazione disastrosa della della Gardell. Alle svedesi non è bastata una frazione mostruosa di Sarah Sjoestrom. Bronzo all'Ungheria. Le azzurre chiudono in 7’50’53, nuovo record dei campionati. Per la Pellegrini è la seconda medaglia a questi europei dopo il bronzo nella 4x100 sl. Da domani Federica scenderà in acqua per le batterie delle sue gare individuali.
Pellegrini incredula - "La rimonta finale? Non pensavo neanche io fosse realtà, ai 150 ho visto la svedese che virava ed era un paio di secondi avanti. Ci ho provato, la mia avversaria all'ultimo era abbastanza affaticata, sono contenta, volevamo tanto questa medaglia e alla fine ce l'abbiamo fatta". Sono le prime parole di Federica Pellegrini al termine della finale della staffetta 4x200 stile libero donne agli Europei di nuoto di Berlino vinta dall'Italia davanti a Svezia e Ungheria. Felice anche Chiara Masini Luccetti: "Ho lottato tanto per esserci, sono contenta del tempo che ho fatto e di quest'oro  meraviglioso, è bellissimo". Al suo fianco Stefania Pirozzi: "Ci tenevo tanto a far parte di  questa staffetta, è un onore, ho dato tutto. A Federica non ho nulla da dire, nell'ultima frazione ha fatto i numeri". Infine Alice Mizzau che si è detta "contenta per la crescita della squadra" che conferma i successo di Debrecen nel 2012.

200 farfalla uomini,
Pellizzari quinto - Trionfa il danese Bromer, argento per l'ungherese Bizco. Bronzo per il polacco Paweł Korzeniowski. Quinto il nostro Pellizzari in 1'56"72.

200 rana uomini, Pizzini sesto
- Non c'è Gyurta, così l'oro va al tedesco Koch, argento per il britannico Murdoch. Bronzo per il lituano Titenis. Sesto il nostro Luca Pizzini che ha chiuso in 2'10''93.

100 dorse donne, sesta la Zofkova, ottava la Barbieri -
Oro a parimerito all'immensa Kathinka Hosstzu e alla danese Nielsen. Bronzo alla britannica Devis. Sesta la nostra Zofkova in 1'00''80, ottava la Barbieri in 1'00''90.

800 sl donne, Carmignoli sesta
- A grande sorpresa trionfa la britannica Jasmine Carlin che precede una deludente Mireia Belmonte Garcia. Solo argento per la spagnola, grande favorita della vigilia. Bronzo per l’ungherese Kapas. Ottima prova dell’azzurra Martina Caramignoli che ha chiuso sesta in 8’38’47.

200 misti donne, oro alla Hosszu –
L’ungherese si conferma la più forte di tutti vincendo in 2’08’’11. Argento alla britannica Willmot. bronzo per l'austriaca Lisa Zaiser. Solo ottava la spagnola Belmonte Garcia che era appena uscita dalla finale degli 800 sl.

50 dorso uomini, oro a Morozov - Il russo dopo i fallimenti nello stile libero si riprende la rivincita nel dorso, precedendo il francese Stravius, argento, e il britannico Walker-Hebborn, bronzo.

100 sl uomini, Dotto e Leonardi in finale
- Luca Dotto stacca il pass per la finale chiudendo secondo nella prima semifinale dei 100 sl in 48’’68. Leonardi chiudendo primo con Gilot in 48''67 nella seconda semifinale. Fuori già dalle semifinali invece Marco Orsi e Filippo Magnini nonostante avessero fatto registrare il sesto e il 13esimo tempo assoluto. Passano infatti solo due atleti per nazione.

100 farfalla donne, Bianchi e Di Liddo - Buone notizie per Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo che staccano il pass per la finale chiudendo seconda e terza nella seconda semifinale dei 100 farfalla.

200 rana donne, De Ascentis in finale, fuori la Celli
– Giulia De Ascentis chiude terza in semifinale 2’26’’34, davanti a Elisa Celli, quarta in 2’26’’87, ma solo Giulia riesce a staccare il pass per la finale con l’ultimo tempo utile.

800 sl uomini, Paltrinieri e Detti in finale -
Dopo la giornata trionfale che li ha incoronati nei 1.500 sl Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti sono tornati in vasca per qualificazioni degli 800 stile libero agli europei di nuoto di Berlino. Le due stelle del mezzofondo azzurro hanno staccato il pass per la finalissima di domani nelle batterie del mattino.