Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 settembre 2014

Scozia, rivoluzione anche nel golf: le donne dopo 260 anni?

print-icon
st_

Saint Andrews Golf Club (Getty)

Al Royal and Ancient Golf Club di Saint Andrews si deciderà se accettare i membri donne facendo decadere un divieto che dura da oltre due secoli e mezzo. "Tutto ciò porterebbe un significativo contributo nello sviluppo del nostro sport", spiega il club

Un altro piccolo passo  storico è atteso in Scozia, oltre al cruciale referendum sull'indipendenza. Si vota infatti al Royal and Ancient Golf Club di Saint Andrews per decidere se mettere fine al divieto di accettare membri donne, in vigore da 260 anni. "I primi membri donne in un Royal and Ancient Golf club misto porteranno un significativo contributo nello sviluppo del nostro sport", si legge in un comunicato dell'antico club, che evidentemente scommette sulla vittoria del sì.

Il divieto è chiaramente anacronistico, ma va ricordato che solo due anni fa l'Augusta National Golf Club, nello stato americano della Georgia, ha aperto le porte alle donne. Ed è soltanto dall'anno scorso che il Royal Yacht Squadron dell'isola di Wight, uno dei più prestigiosi club nautici della Gran Bretagna, ammette anche donne fra i suoi membri. La regola era così rigida che alla Regina Elisabetta, che pure è patrona del Club, fu una volta vietato di entrare dalla  porta principale.