Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 settembre 2014

Procura Coni, caso Schwazer: la Kostner non si presenta

print-icon
kos

Carolina Kostner rischia una squalifica per aver violato le norme antidoping (Getty)

La pattinatrice azzurra era attesa alle 10.30 al Coni per essere ascoltata in merito al caso di doping che ha travolto il suo ex fidanzato e marciatore azzurro Alex Schwazer. Carolina aveva chiesto di spostare l'audizione per impegni lavorativi

Carolina Kostner non si è presentata in Procura Antidoping del Coni dove era attesa stamattina alle ore 10.30 per un'audizione relativa al caso Schwazer, il marciatore azzurro trovato positivo per Epo alla vigilia delle Olimpiadi di Londra 2012 (e squalificato fino a gennaio 2016). La pattinatrice, che deve rispondere della presunta violazione degli articoli 2.8 e 3.3 delle Norme Sportive Antidoping, ieri aveva chiesto di spostare l'audizione per impegni lavorativi.

I rischi per Carolina - Gli articoli contestati alla pattinatrice parlano di "complicità" e "omessa denuncia" del suo ex fidanzato. La richiesta di spostamento dell'audizione, avanzata dai legali della Kostner ieri alle 13, era legata alle prove dello spettacolo sul ghiaccio che andrà in scena nel week-end all'Arena di Verona. La Procura aveva quindi anticipato l'audizione, inizialmente fissata alle 13, alle 10.30. A seguito di un'ulteriore richiesta di rinvio, avanzata dal legale del bronzo olimpico di Sochi, la Procura aveva confermato l'audizione di oggi specificando che qualora l'interessata non si fosse presentata avrebbe "redatto verbale di audizione negativa" e provveduto a "riconvocare la stessa per una seconda ed ultima audizione".

Seconda convocazione
- La Procura antidoping disporrà una seconda audizione di Carolina Kostner sul caso Schwazer. "L'Ufficio di Procura Antidoping comunica che Carolina Kostner non si è presentata all'odierna audizione, come anticipato dal suo legale con e-mail inviata in data odierna. Pertanto - si legge sul sito del Coni -, alla luce della documentazione acquisita ed in corso di acquisizione, anche presso organismi internazionali, questo Ufficio si riserva di disporre una seconda ed ultima audizione della sig.ra Kostner".

La difesa del legale di Schwazer -  "Carolina Kostner non c'entra assolutamente nulla con la vicenda. Si tratta di una campagna mediatica indegna". Lo ha detto l'avv. Gerhard Brandstaetter, il legale dell'ex marciatore Alex Schwazer. "Siamo - ha aggiunto - anche mortificati per come venga trattato Alex che è stato un super-atleta che ha commesso un errore e l'ha ammesso. Da due anni però viene distrutta una persona seria", ha detto Brandstaetter, annunciando una conferenza stampa appena conclusa la vicenda giudiziaria.