Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 ottobre 2014

Golf, tiro da un grattacielo per Manassero a Milano

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Il campione ha inaugurato il campo pratica realizzato all'interno dell'area CityLife. Per l'occasione, si quindi è cimentato in un tiro "mozzafiato" dai 207 metri d'altezza della Torre Isozaki, a circa 350 metri di distanza dal campo

E' stato il giovane campione Matteo Manassero a inaugurare il campo pratica di golf realizzato all'interno dell'area CityLife a Milano. Per l'occasione, l'atleta si è cimentato in un tiro "mozzafiato" dai 207 metri d'altezza della Torre Isozaki, a circa 350 metri di distanza dal campo.

"Lassù era come stare in aereo. Il green sembrava minuscolo, era impossibile da vedere. E' stata davvero una grande emozione. Adesso posso dire di aver fatto un tiro dal grattacielo più alto d'Italia" ha commentato Manassero al termine della performance. Il campo pratica, il primo in Europa a sorgere al centro di una città, fa parte del progetto di riqualificazione dell'ex quartiere storico della Fiera di Milano ed è stato ricavato da uno scavo di fondazione al momento non utilizzato. La superficie totale è di 14 mila metri quadrati, con una T line di circa 60 metri che potrà ospitare fino a venti postazioni di tiro. Oltre che ad appassionati e neofiti, l'iniziativa si rivolge in particolare ai bambini, che potranno esercitarsi e prendere lezioni.

"Anch'io - ha spiegato Manassero - da bambino ho iniziato a giocare in un campo pratica in città, che sicuramente è il posto più facile e comodo anche per i genitori. Credo che siano queste le cose che porteranno il golf in Italia ad avere un futuro migliore". Il nuovo campo, aperto al pubblico dal 2 novembre, sarà illuminato e fruibile anche la sera con parcheggi riservati, spogliatoi, servizi e una piccola club house. La struttura, finanziata da CityLife e gestita dalla Golf School Zappa, resterà attiva per circa tre anni, per poi lasciare il posto alla costruzione di altre palazzine Libeskind.