Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 dicembre 2014

Quinta medaglia azzurra, Orsi trascina la 4x50 sl al bronzo

print-icon
sta

Marco Orsi ha trascinato la 4x50 sl italiana al bronzo a Doha (Getty)

Ai Mondiali di nuoto in vasca corta la staffetta veloce chiude terza alle spalle di Russia e Usa. Stepitosa Ferraioli che batte due volte il record italiano ed entra in finale nei 50 stile. Scozzoli in finale nei 50 rana, la Bianchi nei 100 farfalla

La quarta giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta a Doha parte benissimo per l'Italia, con una medaglia subito nella prima finale in programma. La 4x50 sl, priva dell'influenzato Leonardi e trascinata da Marco Orsi, ha infatti chiuso terza alle spalle di Russia e Stati Uniti. Dotto, Orsi, Magnini e Belotti hanno nuotato in 1'24''56 conquistando la quinta medaglia, in attesa delle prove individuali di Pellegrini e Paltrinieri, per l'Italia in questa rassegna iridata. Ottime notizie sono arrivate anche da Erika Ferraioli, doppio record italiano e pass per la finale dei 50 stile, e Ilaria Bianchi nei 100 farfalla. Continua invece il mondiale ombroso di Luca Dotto: fuori anche dalla finale dei 100 sl. Grande prova della Hosszu nei 200 misti: la ungherese ottiene l'oro e il record del mondo. Nulla da fare per la staffetta azzurra uomini nei 50 misti: Italia giù dal podio per soli 5 centesimi.

4x50 sl uomini, bronzo per l’Italia – La quarta giornata dei mondiali in vasca corta si apre subito con una medaglia per l’Italia. Dotto, Orsi, Magnini e Belotti hanno chiuso terzi in 1’24’’56. Oro alla Russia che stabilisce il nuovo record del mondo (1'22''60), argento per gli Stati Uniti.
50 rana uomini, impresa Scozzoli - Fabio Scozzoli entra in finale nei 50 rana con l'ultimo tempo utile. Il romagnolo, storico oro mondiale nei 100 rana due anni fa, riesce a tornare in una finale mondiale a distanza di un anno dal brutto infortunio al ginocchio. Ottavo tempo in semifinale: 26" 36. Fuori dai primi otto Andrea Toniato (26"52, decimo tempo).  

4x50 misti uomini, Italia giù dal podio -
La staffetta azzurra sfiora un'altra medaglia e finisce fuori dal podio alle spalle del Brasile per soli 5 centesimi. Dotto, Orsi, Di Pietro e Ferraioli hanno provato fino in fondo a tenere il ritmo dei brasiliani chiudendo in 1'29"22 a soli nove centesimi dalla medaglia d'argento (Russia), a cinque, come detto, dal bronzo. Oro agli Usa con record del mondo in 1'28"57.

50 dorso uomini, ancora un oro per Manaudou
- Il francese, che ormai da tempo non è più solo il fratello di Laure, si conferma imbattibile nei 50. Anche a dorso. Non solo vince l'oro ma stabilisce con il nuovo record del mondo in 22''22. Argento per l'americano Godsoe. Bronzo per l'ex primatista del mondo: il russo Donetc.

200 misti donne: oro e record per la Hosszu - Grande prova della ungherese che trova il record del mondo in 2'01"86 migliorando se stessa e il 2'02"13 ottenuto lo scorso Agosto. La Hosszu vince la medaglia d'oro davanti alla britannica Oconnor e alla statunitense Margalis.

50 farfalla uomini, oro a Le Clos –
Terzo titolo individuale per il sudafricano (21’’95) che precede il brasiliano Santos e l’ucraino Govorov che porta un po’ d’Italia sul podio: si allena infatti a Caserta con l’Adn Swim Project di Andrea Di Nino.

100 rana donne, oro alla Atkinson -
E' la gara della grande sconfitta di Ruta Meilutyte che cede il passo alla Atkinson, che in un solo colpo batte la lituana e ne eguaglia il primato del mondo nuotando in 1'02''36. Bronzo per la l'olandese Nijhuis.

50 sl donne, Ferraioli in finale - Ottime notizie da Erika Ferraioli che dopo il 24''12 del mattino, si ripete in semifinale con uno straordinario 24''10 che migliora nuovamente il record italiano stabilito nelle batterie del mattino. Il precedente record apparteneva a Cristina Chiuso, datato 2005. Fuori invece Silvia Di Pietro, tredicesima in 24''37. 100 farfalla donne, Bianchi in finale - Finalmente sprazzi di Ilaria Bianchi. L'azzurra, campionessa in carica della specialità, chiude terza la prima batteria in 56''65 e stacca il pass per la finale con il quinto tempo assoluto. Settima nella stessa batteria della Bianchi Elena Di Liddo. Il suo però è solo il tredicesimo tempo.

100 sl uomini, Dotto fuori dalla finale -
Si conferma un mondiale sottotono questo per Luca Dotto. Il padovano chiude quinto la prima semifinale. Ma il suo 47’’26 è solo l'11esimo tempo complessivo. Tempo che lo estromette dalla finale.

50 dorso donne, niente finale per la Barbieri –
Niente da fare per l’azzurra che non riesce a staccare il pass per la finale. Arianna chiude settima la seconda semifinale in 27’01, tredicesimo tempo complessivo.

100 misti semifinale uomini, tutto facile per Lochte - Tutto secondo pronostico nella semifinale dei 100 misti. Lo statunitense ha fatto registrare il miglior tempo in 51"41 davanti al tedesco Markus Deibler e al russo Vladimir Morozov.

50 dorso uomini: Scozzoli in finale, fuori Toniato - Fabio Scozzoli ottiene l'ultimo tempo utile per qualificarsi alla finale dei 50 dorso. L'Italiano ha preceduto di 7 centesimi l'americano Cody Milles nella semifinale vinta dal britannico Adam Peaty. Fuori dai migliori Andrea Toniato.