Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 dicembre 2014

Gigantesco Paltrinieri: è oro nei 1.500 sl. Delude Federica

print-icon
pal

Tutta la gioia di Gregorio Paltrinieri al termine dei 1.500 sl ai Mondiali di nuoto in vasca corta (Getty)

Ultima giornata ai mondiali in vasca corta a Doha e primo trionfo mondiale per l'azzurro che stabilisce anche il nuovo record europeo. Pellegrini solo quinta nei 200 sl. Notizie positive per Scozzoli, quinto nei 50 rana

Ultima giornata di gare ai mondiali in vasca corta di Doha. Per l'Italia è il grande giorno di Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri. Federica delude, Greg no. L'azzurro ha dominato dal primo all'ultimo metro i suoi 1.500 sl. Paltrinieri, vicecampione in carica, conquista così il primo oro per l'Italia in questo mondiale (terzo assoluto, ndr) confermandosi uno dei mezzofondisti più forti in assoluto. Stavolta Mellouli non ha potuto nulla e si è dovuto arrendere allo strapotere di Greg che ha chiuso in 14'16''10. Più dietro Detti, quinto in 14’29’’94. La veneta, che si era qualificata per la finale dei 200 stile libero con il 5°tempo assoluto, ha chiuso quinta anche in finale in 1'54''01. Svanisce così la possibilità di Federica di arricchire con l'ultimo oro che le mancava il suo prestigioso palmares. Troppo forti Sjostrom, Hosszu e Heemskerk per questa Pellegrini. Sfiorano il podio nella prima finale di giornata le ragazze della 4x50 sl donne che chiudono quarte nella gara dominata, con record del mondo, dalle olandesi. Lontana dal podio Ilaria Bianchi: sesta nei 100 farfalla donne. Continua il momento magico di Erika Ferraioli che chiude i suoi mondiali con l'ennesimo record italiano nei 50 sl. Settima la staffetta 4x100 mista donne. L'Italia chiude questo mondiale con sei medaglie.

1.500 sl uomini, oro per Paltrinieri - Era il grande favorito della vigilia, e il grande favorito della vigilia non ha deluso le attese. Paltrinieri ha dominato la gara conquistando l'oro in 14'16''10, nuovo record europeo. Argento per il tunisino Mellouli. Bronzo per Cochrane. Più dietro Detti: quinto in 14’29’’94. 200 sl, solo quinta la Pellegrini - Era la più attesa, ma alla fine non è mai stata in gara per una medaglia. Federica Pellegrini ha chiuso solo quinta. Trionfa la svedese Sjoestrom che le strappa anche il record del mondo nuotando in 1'50''78. Argento per l'ungherese Hosszu. Bronzo alla olandese Heemskerk. 4x50 sl donne, azzurre quarte - Di Pietro, Ferraioli, Rizzato, Galizi hanno chiuso ai piedi del podio nella prima finale in programma nell’ultima giornata in 1’35’’78. Oro alle favoritissime olandesi che hanno stabilito il nuovo record del mondo in 1’34’’24, argento per gli Stati Uniti, bronzo per la Danimarca.

50 rana uomini, Scozzoli quinto -
Oro al brasiliano Franca da Silva che bissa l’oro dei 100 nuotando in 25’’63. Argento per Peaty. Bronzo per il sudafricano Van Der Burgh. Ottima prova di Fabio Scozzoli, al rientro in una grande competizione dopo l’infortunio al ginocchio, quinto in 26’’15. 100 farfalla donne, Bianchi solo sesta - Trionfa, come da pronostico la svedese Sjostrom che stabilisce in 54'61 il nuovo record del mondo. Argento per la cinese Lu Ying. Bronzo alla danese Ottesen. Purtroppo lontano dal podio la nostra Ilaria Bianchi: sesta in 56''67. 50 sl donne, Ferraioli settima – Come da pronostico l’olandese Kromowidjojo trionfa in 23’’32, argento per la Campbell. Bronzo per la tedesca Brandt. Altro record italiano per Erika Ferraioli che chiude settima in 24’’09. 4x100 mista donne, italia – Barbieri, Castiglioni, Bianchi e Ferraioli chiudono questo mondiale in vasca corta con un settimo posto in 3'55''15. L’oro va alla Danimarca, argento per l’Australia, bronzo per il Giappone.

100 sl uomini, oro a Cielo –
Nella finale regina c’è il grande acuto del brasiliano che beffa Laurent Manaudou con un grande finale. Cielo ha chiuso in 45’’75. Bronzo per il russo Izotov.

200 delfino uomini, altro oro per Le Clos -
Il sudafricano si conferma re del delfino su tutte e tre le distanze, ma ha dovuto soffrire e non poco per battere Seto. Le Clos vince in 1'48''61. Argento per il giapponese. Bronzo al polacco Korzeniowski.

100 misti uomini, oro e record per Deibler -
Il tedesco vince a grande sorpresa in 50''66, nuovo record del mondo. Argento per Morozov, bronzo per Lochte che come il russo chiude questi mondiali senza titoli individuali.

4x100 mista uomini, oro al Brasile -
Nella finale senza Italia, trionfano i brasiliani, trascinati in ultima frazione da Cesar Cielo, in 3'21''14 davanti agli Stati Uniti e alla Francia, bronzo.

50 dorso donne, Medeiros oro da record -
Trionfa con record del mondo per la brasiliana in 25''67. L'argento va all'australiana Seebhom. Solo bronzo per la Hosszu.

200 dorso uomini,
oro a Kawecki - Il polacco si conferma campione del mondo della specialità. Il suo 1'47''38 relega all'argento l'americano Lochte. Bronzo per l'australiano Larkin.

200 rana donne, doppietta giapponese -
L'oro va alla Watanabe che trionfa in 2'16''92. Argento per l'altra giapponese Rie. Solo bronzo per la danese Moller Pedersen.