Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 gennaio 2015

Grande e Gross ad Adelboden: trionfo in slalom

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Lo speciale maschile di Coppa del Mondo in Svizzera si chiude con la prima vittoria in carriera (e prima di un italiano quest'anno) dell'azzurro. Quarto Razzoli. Cancellato il SuperG donne

Stefano Gross si è aggiudicato la vittoria nello slalom speciale maschile di Coppa del Mondo ad Adelboden (Svizzera). Per l'azzurro è la prima vittoria assoluta in carriera e la prima di un italiano in questa stagione. Il tedesco Dopfer secondo, l'austriaco Hirscher terzo e un altro azzurro, Giuliano Razzoli, ha chiuso invece la sua propva al quarto posto.

"E' stata una vittoria incredibile. Una supervittoria. Ma ci voleva perché ho lavorato tantissimo per prapararmi a questa stagione. Dopo la prima manche, pettorale 13, ero quinto. Nella seconda non sono stato lì a pensare: ho dato gas e via. La vittoria è a rrivata". Gross, classe 1986, ladino trentino di Pozza di Fassa, non sta nella pelle per questa sua impresa. Si è lasciato a due centesimi di secondo il tedesco Fritz Dopfer e a tre centesimi nientemeno che il superasso pigliattutto austriaco Marcel Hirscher. Insomma, una gara al cardiopalma.

"Questi tre centesimi dicono solo che ci sono tantissimi grandi atleti che vogliono e possono vincere e che attaccano per farlo", spiega Stefano che considera più che mai tutta sua questa vittoria, risultato della sua tecnica e della sua tenacia. Ad Adelboden, del resto, Gross era già stato terzo nel 2012, uno dei suoi tre podi conquistati sinora in una carriera brevemente interrotta per qualche problema fisico.

La sua delusione più grande - anzi, la rabbia - l'aveva provata l'anno scorso sulle olimpiche nevi russe di Sochi quando aveva attaccato più che mai come ha fatto oggi. Ma quella volta il cronometro era stato per lui implacabile: quarto, ai piedi del podio e medaglia di legno. Ma adesso - quando manca un mese ai Mondiali di Vail/Beaver Creek, in Colorado, la musica pare cambiata e questo successo sembra aver dato nuova carica, nuova energia e nuova convinzione all'azzurro. Così guarda al futuro tappa dopo tappa, pensando alle tre gare di speciale di Coppa ancora in calendario prima dei Mondiali: Wengen, Kitzbuehel e Schladming. E allora "ci vediamo a Wengen, domenica prossima". 

Questi i primi dieci dello slalom:
1.  Stefano Gross (Italia)
2.  Fritz Dopfer (Germania)
3.  Marcel Hirscher (Austria)
4.  Giuliano Razzoli (Italia)
5.  Henrik Kristoffersen (Norvegia)
6.  Jean-Baptiste Grange (Francia)
7.  Markus Larsson (Svezia)
8.  Andre Myhrer (Svezia)
9.  Julien Lizeroux (Francia)
10. Alexander Khoroshilov (Russia).


Annullato il SuperG donne - Dopo la discesa di sabato, intanto, anche il supergigante femminile di cdm di Bad Kleinkirchheim è stato cancellato a causa del forte vento con pioggia. La gara, seppure in ritardo, era iniziata ma era stata interrotta dopo la partenza delle prime undici atlete e poi definitivamente cancellata. Al comando c'erano le azzurre Daniela Merighetti e Nadia Fanchini. Ancora non si sa  se e dove le due gare verranno  recuperate. La prossima tappa di cdm donne martedì sera con lo slalom speciale notturno di Flachau.