Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 marzo 2015

Scherma, Coppa del Mondo: Elisa Di Francisca vince a Cuba

print-icon
dif

La jesina torna a vincere in Coppa del Mondo, dopo le vittorie ai Giochi Olimpici di Londra2012 ed agli Europei di Zagabria 2013 e Strasburgo2014 (Foto da Twitter)

L'olimpionica azzurra torna a festeggiare una vittoria in una tappa di Coppa del Mondo, che mancava dal 6 giugno 2012 a San Pietroburgo. Elisa Di Francisca ha superato in finale la russa Deriglazova col netto punteggio di 15-5

Il successo dell'olimpionica di Jesi a Cuba è giunto a completamento di una prestazione straordinaria, attestata anche dai punteggi di ogni assalto, con l'azzurra che non ha concesso alle avversarie più di 8 stoccate.
Elisa Di Francisca ha iniziato la sua giornata di gara, da numero 1 del tabellone principale, superando per 15-1 la giapponese Maki Ito. Sia nel turno delle 32 che in quello delle 16, l'azzurra si è ritrovata ad affrontare due compagne di Nazionale: dapprima Valentina De Costanzo, superata per 15-7 e poi Carolina Erba in un assalto vinto con lo stesso punteggio. Ai quarti è poi giunta la vittoria contro la russa Aida Shanaeva per 15-8, quindi l'assalto di semifinale contro la sud coreana Hee Sook Jeon, vinto col punteggio di 15-6.

E' rimasta ai piedi del podio invece Valentina Vezzali. La pluricampionessa italiana ha chiuso al quinto posto la sua prestazione, dopo essere stata sconfitta ai quarti di finale dalla francese Thibus col punteggio di 15-9.

Si sono fermate invece nel turno delle 16 le avanzate di Valentina Cipriani, sconfitta 12-9 dalla sudcoreana Jeon, e Carolina Erba, eliminata col punteggio di 15-7 da Elisa Di Francisca nel derby azzurro.
Un altro derby ha fermato la corsa di Valentina De Costanzo nel turno delle 32. L'azzurra è stata sconfitta, anche in questo caso, da Elisa Di Francisca per 15-7. A stopparsi nel tabellone delle 32 sono state anche Alice Volpi, superata dalla coreana Jeon col punteggio di 15-7, e Serena Teo, eliminata sul 15-14 per mano della statunitense Lee Kiefer.
Quest'ultima è stata l'artefice dell'eliminazione, nel turno delle 64, di Camilla Mancini, sconfitta per 15-11.
Nella prima giornata, dedicata alla fase di qualificazione, si erano fermate Beatrice Monaco, Francesca Palumbo e Chiara Cini.