Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 aprile 2015

Il match del secolo, Pacquiao: "Batto Mayweather ai punti"

print-icon
pac

A Las Vegas si preparano anche i cappuccini coi volti dei due pugili modellati nella schiuma (Getty)

Il campionissimo filippino, a Las Vegas per l'incontro del 2 maggio contro il pugile americano valevole per il Mondiale dei welter, spiega: voglio assicurarmi a ogni ripresa di essere avanti nel punteggio. Evento in pay-per-view negli Usa a 100 dollari

"Non guardo più tanto alla possibilità di vincere per ko, ma ad arrivarci con un alto numero di colpi, assicurandomi a ogni ripresa di essere avanti nel punteggio". A bordo di un lussuosissimo caravan a Las Vegas lunedì notte è arrivato Manny Pacquiao e ha spiegato la sua strategia per vincere il match del secolo, che distribuirà ai due pugili, il filippino e Floyd Mayweather jr., 200 milioni di dollari. L'otto volte campione del mondo è sbarcato nella capitale del gioco proveniente dal campo di allenamento a Hollywood.


Davanti al Mandalay Bay, l'albergo in cui soggiornerà in questi giorni, Pacquiao (che era con la famiglia) ha ricevuto un'accoglienza trionfale, con centinaia di persone che lo hanno acclamato e hanno cercato di avvicinarlo. Il campione ha rivolto cenni di saluto ai suoi fan e poi è entrato in hotel. In precedenza, prima di lasciare la California, aveva parlato anche il suo allenatore Freddie Roach, nella cui World Card Gym Pacquiao si è preparato per questo match stellare per il quale c'è un'attesa spasmodica. Anche se non tutti gli appassionati americani potranno vederlo, visto che negli Usa verrà trasmesso in pay-per-view al costo di 100 dollari.


"Mayweather puoi batterlo - ha spiegato Roach - solo se lavori più di lui, e non gli dai la chance di fare le cose che gli riescono meglio. Manny sa colpire in modo molto duro, ma voglio che si aggiudichi ogni singolo round. Deve riuscire a scagliare un sacco di colpi, e penso che possiamo vincere ai punti in 12 riprese".

"Io credo che invece Mayweather - ha aggiunto il coach di Pacquiao - cercherà da subito la botta decisiva, e di mettere ko Manny già nel primo round. Sicuramente si sarà studiato il video del match che perdemmo (per ko, ndr) contro Marquez. Lui ha un ottimo destro e credo che cercherà di usarlo in tutti i modi, ma siamo pronti per questo. Perché ho vietato ai media di assistere alle sedute di Manny con gli sparring-partner? Perché abbiamo in serbo delle sorprese...".