Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 maggio 2015

Schianto tra due auto, muore giovane campionessa mondiale

print-icon
ali

Il sito della Federtamburello ricorda Alice Magnani

Alice Magnani, 22enne campionessa mondiale di Tamburello, è stata vittima di uno scontro frontale violentissimo con un'altra auto mentre era di ritorno dall'allenamento con la sua squadra, il Sabbionara

E' morta ieri sera, a soli 22 anni, vittima di un incidente stradale che non le ha concesso scampo, Alice Magnani, Campionessa Mondiale di Tamburello, atleta in forza quest'anno al Sabbionara. La ragazza è stata vittima di uno scontro frontale violentissimo con un'altra auto mentre era di ritorno dall'allenamento con la sua squadra. Il Tamburello era il suo sport, era la sua vita, che anche nei momenti più difficili le dava la spinta per guardare avanti.

Aveva vinto 13 scudetti e 2 volte la Coppa Italia, una Super Coppa e una Coppa Europa e vantava numerose presenze in Nazionale. Alice ha iniziato con il tamburello ad otto anni grazie alla passione del papà Dino. Pur se colpita da una patologia autoimmune, (l'artrite reumatoide) non si è mai persa d'animo ed aveva continuato a giocare ed allenarsi fino ad essere la protagonista dell'incontro di semifinale dei campionati mondiali indoor che aveva visto la squadra italiana prima classificata nel 2013.

Le era stata consegnata dal Presidente del Coni Giovanni Malagò, che l'aveva appositamente ricevuta lo scorso 16 febbraio a Roma, la medaglia d'oro al merito sportivo con la promessa che la sua storia avrebbe fatto parte del secondo volume di "Storie di Sport, Storie di Donne", un libro in cui Malagò racconta il segreto dello sport al femminile. Il mondo del Tamburello tutto con affetto si stringe attorno ai genitori, ai famigliari, agli amici, alla Società del Sabbionara così duramente provati. Per ricordare Alice sabato e domenica verrà osservato un minuto di silenzio su tutti i campi di gara.