Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 luglio 2015

Mondiali di scherma al via a Mosca. Pass per Rio 2016

print-icon
mon

I 25 portacolori azzurri e altri 900 atleti da 108 Paesi si sfideranno per le medaglie ma anche per guadagnare posizioni per i Giochi. Ai Mondiali di Kazan 2014 la spedizione azzurra conquistò otto medaglie (3 ori, 1 argento, 4 bronzi)

L'Italia della scherma è pronta ad affrontare da oggi, lunedì, a Mosca l'avventura ai Campionati del Mondo Assoluti 2015, dove i 25 portacolori azzurri e altri novecento atleti e atlete da 108 Paesi si sfideranno in pedana per le medaglie ma anche per guadagnare posizioni per i Giochi di Rio 2016. I Mondiali, infatti, assegnano un punteggio maggiorato e ciò significa che il risultato maturato a Mosca potrà incidere notevolmente nella corsa alla qualificazione olimpica.


Il fioretto azzurro sarà l'unica arma che vedrà tutti e gli otto convocati alla prova individuale bypassare la fase di qualificazione: Arianna Errigo, Elisa Di Francisca, Valentina Vezzali (nominata domenica dalla direzione nazionale del partito vicepresidente di Scelta Civica), Martina Batini, Andrea Cassarà, Daniele Garozzo, Edoardo Luperi e Giorgio Avola.

Saranno invece Enrico Garozzo, Paolo Pizzo e Rossella Fiamingo gli unici azzurri esentati dalle qualificazioni della spada, dove saranno invece subito impegnati sin dalla fase a gironi Marco Fichera, Andrea Santarelli, Mara Navarria, Bianca Del Carretto e Francesca Boscarelli. Primi a scendere in pedana saranno comunque gli sciabolatori azzurri obbligati a passare per le qualificazioni: si tratta di Enrico Berrè, Luca Curatoli, Ilaria Bianco, Irene Vecchi e Loreta Gulotta. Ad essere già ammessi al tabellone principale, martedì, sono invece Aldo Montano, Diego Occhiuzzi e Rossella Gregorio.

Ai Mondiali di Kazan 2014 la spedizione azzurra conquistò otto medaglie (tre ori, un argento e quattro bronzi) finendo in vetta al medagliere, spalla a spalla con l'altra grande potenza mondiale, la Russia. Negli Europei di giugno a Montreux, l'Italia ha collezionato tre ori, tre argenti e quattro bronzi, imponendosi nel medagliere e nella classifica per Nazioni.