Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 agosto 2015

Pellegrini d'argento nei 200 sl. Greg 2° con record europeo

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

A Kazan, nel giorno del suo 27° compleanno , Federica è seconda nella finale mondiale dietro alla Ledecky. Fenomenale la prova di Paltrinieri negli 800, anche lui medaglia d'argento alle spalle del cinese Sun Yang

Federica argento da leggenda - Nel giorno del suo ventisettesimo compleanno la nuotatrice azzurra, un oro olimpico, quattro titoli mondiali, undici primati del mondo (tra cui l'attuale dei 200 sl in 1'52"98), si regalata il secondo posto nei 200 stile libero in 1'55"32 (27"28, 56"45, 1'26"09 i passaggi), battuta solo dal fenomeno mondiale, la diciottenne americana Katie Ledecky che vince in 1'55"16. E' l'ennesimo record della sua sconfinata carriera: è per la sesta volta sul podio iridato nei "suoi" 200 stile libero. Un'impresa che nasce a Montreal dieci anni fa: argento nel 2005, bronzo nel 2007, oro nel 2009 e 2011, argento nel 2013. Solo Ryan Lochte domani nei 200 misti la potrebbe eguagliare (tre ori, un argento ed un bronzo dal 2005).
Anche Greg è d'argento - Altra gioia azzurra con Gregorio Paltrinieri, che ha vinto la medaglia d'argento nella finale degli 800 metri sl (7'40"81 il suo tempo, nuovo record europeo) alle spalle dell'imprendibile fenomeno cinese Sun Yang, che trionfa con il tempo di 7'39"96. Il bronzo va all'australiano Mack Horton (7'44"02). "E' stata una bella gara, l'ho gestita dall'inizio e ho fatto tutto in progressione. Ho provato a vincerla negli ultimi 100 metri, ero sicuro di perdere, ma non volevo perdere": Gregorio Paltrinieri commenta così l'argento mondiale. Per l'emiliano medaglia e, come detto, record europeo: "Sono contento del tempo - ha aggiunto - sapevo di essere in una buona forma, volevo fare bene, sono contento. Ora ci sono i 1500, sono la mia gara, spero di fare bene. Staremo a vedere - conclude - ho voglia di farli".

Orsi, niente finale 100 sl, Dotto
fuori - Marco Orsi arriva ottavo con 48''69 ed è fuori dalla finale dei 100 stile libero. Si qualificano McEvoy, Zetao, Grabich, Timmers, Adrian, Chierighini, Sukhorukov, Condorelli. Eliminato in batteria invece Luca Dotto, col 17/o tempo in 49"01.

Elena Gemo si ferma in semifinale - Tra le donne, Elena Gemo, qualificata alle semifinali dei 50 dorso in 28"18 (11/o tempo, undici centesimi oltre al record italiano stabilito al Settecolli di Roma e secondo crono nuotato in carriera) non riesce però ad accedere alla fianle. Per lei solo un quinto posto.

Staffetta mista-mista da record in finale - La Gran Bretagna ha vinto l'oro nella staffetta 4X100 mista mista, specialità che si disputava per la prima volta al Mondiale. Argento agli Stati Uniti, bronzo alla Germania. Sesto posto per l'Italia, che si era qualificata in finale con il quinto  complessivo.

Tuffi grande altezze, De Rose sedicesimo -
Partiti dalla classifica parziale di lunedì, che vedeva Hunt in testa, per l'italiano, alla prima esperienza mondiale (era diciottesimo) si chiude l'esperienza di Kazan con un 16mo posto. Accedevano all'ultimo tuffo libero i primi 12 della classifica.