Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 settembre 2015

Open d'Italia, outsider al comando. Molinari è 25°

print-icon
fra

Lo svedese Jens Fahrbring e il danese Lucas Bjerregaard sono in testa con 131 (-13) colpi dopo la seconda giornata della 72.a edizione del torneo che si sta svolgendo sul percorso del Golf Club Milano, nel Parco di Monza. Francesco si allontana dalle prime posizioni, Manassero 79°

Due outsider, lo svedese Jens Fahrbring e il danese Lucas Bjerregaard, sono al comando con 131 (-13) colpi dopo la seconda giornata del 72/o Open d'Italia che si sta svolgendo sul percorso del Golf Club Milano, nel Parco di Monza. Li seguono con 133 (-11) lo spagnolo Pedro Oriol, il francese Romain Wattel, il paraguaiano Fabrizio Zanotti e il belga Nicolas Colsaerts, leader dopo un giro.

Ha offerto un'ottima prestazione Andrea Perrino, settimo con 134 (67 67, -10), mentre ha ceduto Francesco Molinari, da secondo a 25/o con 137 (65 72, -7) insieme a Lorenzo Gagli (67 70) e all'altro ottimo amateur Lorenzo Scalise (71 66).

Hanno superato il taglio, caduto a 140 (-4) e che ha lasciato in corsa 78 concorrenti, Edoardo Molinari, 48/o con 139 (72 67, -5) e Marco Crespi, 63/o con 140 (70 70, -4). Sono rimasti fuori, tra gli altri, Matteo Manassero, 79/o con 141 (70 71, -3), ), Alessandro Tadini (71 71) e Andrea Pavan (69 73).