Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 ottobre 2015

Addio a Strange, re degli sport estremi: schianto con la tuta alare

print-icon
tut

Morto Johnny Strange, stella statunitense degli sport estermi (la Foto Getty non si riferisce al fatto raccontato)

Assieme a un amico e connazionale, aveva deciso di saltare dal Gitschen, a circa 2.000 metri sopra il livello del mare. Al momento dell'incidente c'era vento, ha dichiarato un portavoce della polizia. In corso un'indagine

La star della tv americana e specialista in sport estremi Johnny Strange è morto tra le montagne del canton Uri, in Svizzera, dopo un volo con la tuta alare. Secondo quanto comunicato dalla polizia cantonale, pochi secondi dopo il decollo il 23enne statunitense si è ritrovato in una posizione di volo instabile e si è schiantato al suolo.

Il giovane aveva raggiunto la popolarità quando, solamente 17enne, aveva scalato le sette vette montuose più alte del pianeta. Strange, insieme a un amico e connazionale, aveva deciso di saltare dal Gitschen, a circa 2000 metri sopra il livello del mare. Al momento dell'incidente c'era vento, ha dichiarato all'ats un portavoce della polizia. Le cause esatte dello schianto non sono ancora chiare e le  indagini sono in corso.