Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 dicembre 2015

Tris azzurro agli Europei in corta con 4x50 sl, Sabbioni e Detti

print-icon
sim

Nuovo record italiano per Simone Sabbioni nei 200 dorso ai campionati europei in vasca corta (Getty)

A Netanya, in Israele, Bocchia, Orsi, Guttuso e Magnini sono secondi alle spalle della Russia nella staffetta veloce. Simone chiude terzo nei 200 dorso, Gabriele dietro a Bernek e Biedermann nei 400 stile libero. Doppio record italiano per Rivolta nei 100 farfalla

Comincia con tre medaglie e diversi record italiani la 18esima edizione degli europei di nuoto in vasca corta per l'Italia. Merito della 4x50 sl uomini che conquista l'argento, di Simone Sabbioni e Gabriele Detti: bronzo nei 200 dorso e nei 400 sl. A Netanya brilla anche Matteo Rivolta che dopo il primato italiano delle batterie (49’’72), fa ancora meglio in semifinale nei 100 farfalla staccando il primo tempo d’ingresso in finale in 49’’55. In finale troverà anche Piero Codia che ha nuotato in 50''19: terzo tempo d’ingresso.



4x50 sl uomini, Italia d’argento -  Bocchia, Orsi, Guttuso e Magnini conquistano la medaglia d’argento nuotando in 1’24’'44 alle spalle della Russia: oro.



400 stile uomini, bronzo per Detti – Gabriele Detti con il nuovo primato italiano, 3’37’22, conquista la medaglia di bronzo. L’azzurro chiude alle spalle di Bernek e Biedermann.

 


200 dorso uomini, Sabbioni di bronzo – Dopo il record italiano del mattino (1’51’’21) Sabbioni si ripete conquistando una meravigliosa medaglia di bronzo con tanto di nuovo primato italiano in 1’50’75. L’oro è andato al polacco Kawecki.


400 misti donne, Pirozzi e Trombetti lontane dal podio – Dopo il record del mondo del mattino Kathinka Hosszu (4'19''46) si ripete nel pomeriggio dominando anche la finale. L’oro è suo in 4’19’’75. Pirozzi e Trombetti chiudono quinta (4’31’’39) e sesta (4’31’’59).



50 rana uomini, Scozzoli e Toniato settimo e ottavo – Nella finale vinta da Dugonjc sul grande favorito Peaty, Scozzoli (26’’46) e Toniato (26’’64) chiudono settimo e ottavo.

50 rana donne, Carraro settima – Nella finale dominata dalla finlandese Laukkanen, Martina Carraro chiude in 30’’52: è settima.