Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 dicembre 2015

Fondo, la Wierer centra un inseguimento da sogno

print-icon
wie

Nel biathlon femminile di Coppa del Mondo in Svezia arriva il terzo podio consecutivo per Dorothea, che si piazza seconda dietro alla finlandese Makarainer e davanti alla Hildebrand.

A Oestersund (in Svezia) nel biathlon femminile di Coppa del Mondo arriva il terzo podio consecutivo per Dorothea Wierer, che si piazza seconda dietro alla finlandese Kaisa Makarainer e davanti alla Franziska Hildebrand. Terza gara individuale e terzo podio dunque per l'incredibile Italia femminile di biathlon. Una grintosissima Wierer ha piazzato un altro incredibile colpo nella pursuit che è stata vinta dalla fuoriclasse finlandese ma la 25enne finanziera di Anterselva non è stata certamente da meno. Partita addirittura con il pettorale numero 20, frutto del piazzamento nella sprint di sabato, la Wierer ha recuperato posizioni su posizioni con grande regolarità, grazie alle prime due serie a terra perfette.

L'altoatesina ha terminato accusando un ritardo di 1.9 secondi all’arrivo, al termine di uno spettacolare ultimo giro che ha visto protagoniste molte delle big della disciplina. All’ultimo poligono infatti è la tedesca Hildebrand a guidare la classifica, grazie al 20/20 al tiro, inseguita a pochi secondi dalla Wierer, in continua rimonta dopo esser partita con il pettorale numero 20, nonostante un errore commesso nella terza serie (0+0+1+0), precedendo la ceca Soukalova, la tedesca Preuss, la finlandese Makarainen e la francese Dorin-Habert, tutte racchiuse in una manciata di secondi.

Per Wierer si tratta dell'ottavo podio individuale in carriera, che la rilancia pure in classifica generale di Coppa, dove raggiunge al secondo posto Dorin Habert con 135 punti, 5 in meno della leader Soukalova, quinta al traguardo. Conclude al quindicesimo posto una Karin Oberhofer che ha dato ulteriori segnali positivi, mentre Federica Sanfilippo ha pagato cara una giornata negativa al poligono che l'ha relegata al 44esimo posto, mentre Lisa Vittozzi ha chiuso 57esima con due errori.