Deep Web: i segreti della Rete

Altri Sport

Giorgia De Benetti

L'INCHIESTA. Accompagnata da un hacker, dall'Fbi e dai Nas, Giorgia De Benetti racconta il lato oscuro della rete

Il Deep Web rappresenta circa l'80 per cento della rete, non è altro che l'internet non indicizzato dove i contenuti sfuggono ai motori di ricerca che utilizziamo abitualmente. Un sistema di comunicazione peer to peer, ossia da un computer all'altro evitando i grandi server.

Lo abbiamo esplorato: non è solo un luogo di illeciti, ma è anche uno spazio di informazione assolutamente legale. E' scendendo nel Dark Web che si sprofonda nell'oscurità: la navigazione grazie al software Tor è anonima, è possibile in questo modo acquistare qualsiasi cosa senza lasciare traccia.

Armi, droga, morte e naturalmente sostanze dopanti di qualsiasi tipo. Abbiamo navigato nell'oscurità insieme ad un hacker, l'Fbi e i Nas, che ci hanno spiegato i meccanismi dei crimini più gravi, tra cui il terrorismo legato agli aventi sportivi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche