Italvolley, il ct Blengini chiude: "Zaytsev non rientrerà in gruppo"

Altri Sport

Definitivo il no dell'Italia a Ivan Zaytsev per l'imminente Europeo di pallavolo: dopo la revoca della convocazione in Nazionale, annunciata da Coni e Fipav, è il ct Gianlorenzo Blengini a ribadire la chiusura verso il giocatore per il "caso scarpe"

Alla fine a porre fine al caso Zaytsev ci ha pensato il ct della Nazionale che ha reso pubblica la definitiva chiusura nei confronti del giocatore: "Con l’obiettivo primario di tutelare la squadra e il lavoro svolto nell’ augurarmi che, risolto il problema, in futuro l’atleta possa essere nuovamente a disposizione della Selezione Nazionale, pur non entrando in tematiche che non mi competono, per me è evidente ed inevitabile che per questa estate Ivan non possa rientrare a far parte del gruppo", queste le dichiarazioni ufficiali del ct Blengini, nelle quali tra le righe si legge un'accesa speranza in una futura riconciliazione tra lo schiacciatore di Perugia e la FIPAV, senza però tralasciare la nettezza delle posizioni federali. 

Il caso

La rottura è stata determinata dal caso relativo alle scarpette da gioco di Zaytsev: il giocatore, infatti, possiede uno sposor tecnico diverso da quello della Nazionale targata. Per tale motivo il giocatore è stato costretto ad abbandonare il ritiro di Cavalese.

Il futuro di Zaytsev

Grande è il rammarico di non veder figurare il volto dell'argento di Rio nella Rosa che disputerà gli Europei. Lo 'Zar ' ritornerà in campo a ottobre con Perugia, con la speranza che la vicenda venga risolta per il 2018: ci sono i Mondiali in Italia e sarebbero un peccato non averlo a disposizione.

I più letti