Oscar Pistorius coinvolto in una rissa in carcere: ferito

Altri Sport

In fila per il telefono a pagamento nel penitenziario vicino Pretoria, dove sta scontando la condanna a 13 anni per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, l'ex campione paralimpico avrebbe avuto un forte scontro con un altro detenuto, rimediando un ematoma. Ora potrebbe perdere i suoi privilegi

TUTTE LE TAPPE DEL CASO PISTORIUS

Una rissa, al momento di fare la fila per un telefono a pagamento. L’ex campione paralimpico Oscar Pistorius è rimasto ferito durante una rissa scoppiata nel carcere in cui sta scontando una pena a 13 anni per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp: lo ha riportato il Daily Mail. Secondo il tabloid britannico, Pistorius era in fila per usare un telefono quando è scoppiata una lite con un altro carcerato. L'episodio, avvenuto nella struttura correttiva Atteridgeville, vicino a Pretoria, risalirebbe al sei dicembre. Pistorius avrebbe riportato un ematoma ma la lite potrebbe costargli caro poiché - se l'inchiesta interna in corso determinasse che è stato lui a cominciare la lite - potrebbe essere trasferito nel carcere di massima sicurezza di Kgosi Mampuru II, dove ha trascorso il suo primo anno dietro le sbarre.

Sia l'ex campione, sia l'altro carcerato sarebbero detenuti in una parte del centro dedicata a persone con esigenze specifiche, ha detto il portavoce della struttura, Singabakho Nxumalo, al Daily Mail. Il 24 novembre scorso la suprema Corte di appello sudafricana di Bloemfontein ha raddoppiato la pena per Pistorius infliggendogli 13 anni e cinque mesi di carcere per l'omicidio di Steenkamp avvenuto oltre quattro anni e mezzo fa. In primo grado il 'Blade Runner' era stato condannato a 6 anni. La condizionale nei suoi confronti non scatterà prima del 2023, quando avrà scontato almeno metà della nuova pena.
 

I più letti