Mayweather contro Nasukawa: "The Money" torna sul ring e vince per ko in 138 secondi

Altri Sport

L'ex pugile è tornato sul ring per un incontro-esibizione contro Nasukawa, 20enne campione giapponese di kickboxing, battuto per ko nel primo round. Uno show che gli frutterà 9 milioni di dollari

Mayweather è tornato, alla sua maniera. La leggenda del pugilato, che aveva abbandonato il ring imbattuto con il suo record di 50 vittorie in 50 incontri, si è ripresentato alla Saitama Super Arena per un incontro-esibizione la notte di Capodanno, contro il kickboxer giapponese Tenshin Nasukawa, 20enne (ha meno della metà dei suoi anni) detto "Ninja boy", battendolo per ko al termine di un incontro che gli ha fruttato la solita vagonata di dollari. Nove milioni per 138 secondi di incontro: tanto ha impiegato The Money a mandare al tappeto il coraggioso ragazzino giapponese.

A Mayweather è bastato dunque meno di un round per far valere l'evidente differenza di peso e di stazza. "The Money" ha anche giocato un po' con l’avversario, invitandolo a colpirlo: e Nasukawa è anche riuscito a portare a segno un sinistro, accolto con un sorriso dallo spavaldo Mayweather, che ha incassato il colpo, prima di replicare a sua volta. Il giapponese, al contrario, ha accusato i colpi dell'ex pugile, andando knockdown per tre volte di fila, in poco più di due minuti. Alla fine, l'angolo di Tenshin ha gettato la spugna dopo il terzo atterramento.

Le perplessità iniziali di Mayweather

A convincere The Money, inizialmente restio e che - secondo alcune voci - sembrava non intenzionato a presentarsi a poche ore dall'incontro, è stata ovviamente la cifra spropositata messa sul piatto dagli organizzatori (i 9 milioni erano previsti per 3 round da 3 minuti l'uno), ma anche le "regole" speciali dell'incontro: Mayweather, infatti, era stato rassicurato sul fatto che in ogni caso non avrebbe perso la sua imbattibilità, in un incontro che, in quanto esibizione, non influenzerà in alcun modo il record dei due protagonisti.

Uno show di Capodanno, in sostanza, studiato su misura per Mayweather che inizialmente, quando gli era stato proposto a novembre, si era tirato indietro parlando di "incomprensioni" che avevano portato al mancato accordo. La marcia indietro dopo che Nobuyuki Sakakibara, capo di RIZIN (l'organizzazione che ospita il combattimento) è volato direttamente a casa sua a Las Vegas, riuscendo a convincerlo dopo un colloquio fiume e mettendo sul piatto una barca di soldi.

"The Money" l'aveva definito semplicemente "intrattenimento", ma anche "una chance di fare qualcosa di diverso", contro un avversario che in Giappone è una celebrità, imbattuto nella sua disciplina da quando ha 15 anni, e così è stato, con l'ex pugile che è sembrato effettivamente divertito sul ring dalla sfida apparsa impari fin dai primi secondi.

I più letti