Pattinaggio, Europei di Minsk: beffa 4° posto per Della Monica-Guarise

Altri Sport

Danilo Freri

Nicole Della Monica e Matteo Guarise (foto getty)

Nicole Della Monica e Matteo Guarise chiudono gli Europei di Minsk fuori dal podio: la medaglia di bronzo sfuma per appena 14 centesimi. Per l’Italia continua la maledizione del quarto posto che ci aveva perseguitato ai Mondiali di Milano

A separare Nicole Della Monica e Matteo Guarise dal sogno di una medaglia agli Europei, ci sono due ragazzini russi. Una battaglia sul filo dei centesimi, su piccole imperfezioni che i giudici devono cogliere, su elementi ben eseguiti che invece devono premiare. Alla fine i centesimi sono 14, che nel pattinaggio sono praticamente nulla. Ma bastano per dire che la medaglia di bronzo nelle coppie di artistico va ad Aleksandra Boikova, 17 anni appena compiuti, e Dimitri Kozlovski, 19 anni, alla loro prima gara a livello senior della carriera. Certo bravi e talentuosi, autori di un bel programma libero, ma la loro felicità è il nostro rimpianto. Nicole e Matteo hanno raggiunto una grande solidità in gara, c’è continuità di risultati e il quarto posto è in linea con una crescita continua nell’élite internazionale. Ma in quell’élite, ogni atterraggio imperfetto, ogni piccola sbavatura si paga. Questa volta il prezzo pagato è altissimo e forse non lo meritavano in modo così crudele. Al settimo Europeo della loro storia arriva il miglior risultato con il quarto posto e arriva anche il record personale nel punteggio totale. Semplicemente non è bastato. Impareranno anche questo. Per inseguire l’élite bisogna inseguire la perfezione. E ripartire. Per l’Italia continua la maledizione del quarto posto che ci aveva perseguitato ai Mondiali di Milano. Un’occasione persa ed insieme la consapevolezza che il premio è sempre più vicino. Agli Europei di pattinaggio a Minsk è iniziata anche la gara maschile. Buon programma corto per i nostri due pattinatori in gara, entrambi molto giovani. In particolare bell'esordio di Daniel Grassl, 17enne di Merano, che ha chiuso al nono posto della classifica provvisoria, decimo Matteo Rizzo a pochissimi centesimi di punto da Grassl. Tra i due azzurri ci sarà dunque una bella battaglia anche nel programma libero per confermarsi nei primi dieci.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche