Jacobs e gli Europei di atletica a Monaco, Camossi: "Sta bene, gareggerà per vincere"

europei atletica
©Getty

Le parole al sito della Fidal dell'allenatore del velocista azzurro, che fa il punto sulle condizioni del suo assistito in vista degli Europei di atletica al via a Monaco di Baviera lunedì 15 agosto. "Se è qui in Germania, vuol dire che può gareggiare. Ovviamente puntiamo a vincere, ma non è una gara da prendere sottogamba"

ascolta articolo

Paolo Camossi rassicura sulle condizioni di Marcell Jacobs in vista degli Europei di atletica di scena a Monaco di Baveria. "Sta correndo libero, si sta divertendo, gli allenamenti sono confortanti. Se siamo qui è perché sta bene e può gareggiare”. Jacobs ha vinto la scorsa estate la gara dei 100 metri piani alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma la stagione tortuosa vissuta fin qui per via degli infortuni induce alla prudenza. “Marcell è qui per vincere, ma non è una gara da prendere sottogamba - prosegue Camossi alla Fidal -. Gli avversari non mancano, i britannici Hughes e Prescod possono sicuramente correre forte, il francese Zeze non è andato piano. Vedo una gara sostanzialmente a quattro, Marcell ha le quote migliori ma non va sottovalutata”.

Camossi: "Infortuni? Dopo le cadute si torna più forti"

leggi anche

Anche Jacobs all'Olimpico. Poi la foto con Mou

Camossi torna poi sugli infortuni patiti in stagione, su tutti la dolorosa rinuncia ai Mondiali di Eugene prima della semifinale dei 100 metri. "Cadere è quasi sempre il modo per diventare più forti. - conclude l'allenatore dell'azzurro -. Nonostante le difficoltà della stagione, non siamo mai stati a disagio, abbiamo analizzato, e a fine anno faremo un’analisi ancora più approfondita. Io cerco di prendermi le responsabilità e trovare insieme a lui una soluzione. E rifarei tutto. Forse gli consiglierei una doppia mascherina per evitare il Rotavirus preso in Italia prima di viaggiare a Nairobi. Quel virus qualche problema l’ha creato”. Dimenticare i Mondiali e guardare oltre. La macchina Jacobs è pronta a rimettersi in moto.