user
07 aprile 2018

Masters 2018: Reed in vetta, Woods in ritardo. Molinari 28°

print-icon
mol

Patrick Reed è tra i pochi a non soffrire nella seconda giornata del Major di Augusta, prendendo il comando davanti all'australiano Leishman. Woods solo 40°, Molinari recrimina per un paio di buche a vuoto. Eliminato al taglio Sergio Garcia. Il Masters in diretta esclusiva su Sky Sport HD

GUIDA TV: IL MASTERS SU SKY

Patrick Reed è al comando dell'82^ edizione del Masters, primo Major stagionale in corso all'Augusta National GC, in Georgia. Al termine del secondo giro, lo statunitense guida la classifica con uno score totale di 135 (-9) grazie a un parziale di giornata da 66 (-6). Allievo dell'Augusta University, a pochi chilometri del club che ospita il torneo, Reed sembra aver finalmente rotto il tabù che lo aveva visto fuori dalla Top 10 di un Major nelle sue prime 16 partecipazioni, fino al secondo posto dello scorso anno al PGA Championship. Ora, grazie a un giro da 9 birdies (di cui tre nelle prime tre buche) si trova ad un passo dal vincere il suo primo Major della carriera: "L'unica cosa che ho fatto è stata quella di tirarmi fuori dai guai e di dare la possibilità al mio putt di lavorare al meglio". Reed precede di due lunghezze (137, -7) l'australiano Marc Leishman (70, 67) e di quattro lo svedese Henrik Stenson (133, -5). Jordan Spieth non ripete la grande prova di giovedì (74, +2) e viene raggiunto in classifica da Rory McIlroy (71, -1), entrambi a -4 sul totale. Reazione di orgoglio da parte di Dustin Johnson (numero 1 mondiale) e Justin Thomas (2 del ranking), che rispettivamente con 68 e 67 risalgono la classifica fino alla sesta piazza, a quota 142. In una giornata complicata per molti, si salva l'olimpionico Justin Rose, che con 70 (-2) si riporta a ridosso delle alle primissime posizioni in T8. Niente da fare per Sergio Garcia, ancora deludente con 78: il terz'ultimo posto lo condanna al taglio con un deficitario 159 (+5), appena un colpo in meno dell'amatore e vigile del fuoco Matt Parziale. Male pure Phil Mickelson, che chiude un giro da incubo a 79 e si salva in T46. Non sorride neanche Tiger Woods, che scivola in 40^ posizione (148, +4) girando ancora sopra il par e dando addio ai sogni di gloria. Francesco Molinari recrimina per un doppio bogey alla 11 e un bogey alla 12 dopo le prime 9 buche concluse pari al par, chiudendo la seconda giornata di gara in 28^ piazza con 74(+2) per un totale di 146.

MASTERS 2018, LA PROGRAMMAZIONE IN DIRETTA ESCLUSIVA E IN ALTA DEFINIZIONE SU SKY:


Sabato 7 aprile:
 dalle 21 all'1 (Sky Sport 2 HD)
Domenica 8 aprile: dalle 20 all'1 (Sky Sport 3 HD)

Tutte le giornate di gara in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD. Commento affidato a Silvio Grappasonni, Nicola Pomponi, Massimo Scarpa e Roberto Zappa. A precedere l’inizio di ogni giornata, “Studio Masters”, in compagnia di Francesca Piantanida e Donato Di Ponziano. Aggiornamenti e notizie sul torneo anche su Sky Sport24 HD, sempre con Francesca Piantanida e Donato Di Ponziano.

TUTTI I VIDEO DI GOLF

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi