Porsche European Open: vince McEvoy, Paratore splendido secondo

Golf
paratore_getty

Il giovane azzurro sfiora l'impresa in Germania, dove prevale il sorprendente britannico McEvoy, al primo successo nel circuito europeo. Per Paratore un torneo giocato alla grande, con il rammarico di non aver potuto esultare per un solo colpo

TUTTE LE NEWS DI GOLF

Non è riuscito il miracolo a Renato Paratore, secondo nel Porsche European Open,  torneo dell’European Tour che si è svolto sul tracciato del Green Eagle Golf Courses (par 72), ad Amburgo in Germania. L'azzurro ha chiuso il quarto giro a 70 (-2), portando il suo totale a -10. Non è stato sufficiente per agguantare uno scatenato Richard McEvoy, che con il decisivo birdie alla 18 ha conquistato il suo primo titolo nel circuto al 285° tentativo. Il britannico, che la scorsa settimana aveva centrato  il suo trofeo del Challenge Tour a Le Vaudreuil, ha chiuso il suo score a 277 (-11), precedendo di una lunghezza Allen John, Christofer Blomstrand e il nostro Renato Paratore, che fino all'ultimo ha sperato in un playoff. Il putt alla 18 di McEvoy ha però spento sul nascere l'entusiasmo dell'azzurro, che può comunque ritenersi soddisfatto al termine di un torneo giocato alla grande, con un giro a par e gli ultimi tre sotto. Erano usciti al taglio Nino Bertasio, 92° con 146 (74 72, +2), Edoardo Molinari (73 74) e Matteo Manassero (74 73), 101.i con 147 (+3), e Lorenzo Gagli, 123° con 149 (75 74, +5).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche