Ryder Cup, la storia e albo d'oro delle precedenti edizioni

Golf

Vita dura per gli americani, che in trasferta non vincono da ben 25 anni. L'albo d'oro vede gli Stati Uniti in netto vantaggio per 26-13, ma l'Europa si è imposta in sette delle ultime dieci edizioni. Ecco la storia della Ryder Cup

GUIDA TV: LA RYDER CUP SU SKY SPORT

MOLINARI: "IL MEGLIO IN TRE GIORNI"

La Ryder Cup che si giocherà a Parigi dal 28 al 30 settembre sarà la 42esima edizione. Nata nel 1927, manifestazione golfistica più importante a livello internazionale e terzo evento più seguito al mondo dopo Olimpiadi e mondiali di calcio, ogni due anni mette di fronte Europa e Stati Uniti. Questo dal 1979, perché fino al 1971 il torneo si è svolto tra la compagine americana e la Gran Bretagna, con un netto predominio degli States (15-3 ed un solo pareggio). Nel 1973 alla Gran Bretagna è stata unita l'Irlanda, mentre 6 anni dopo tutto il resto dell'Europa Continentale. Da quel momento, la storia è cambiata. Dal 1979 al 2014, infatti, si contano 10 successi per parte e un solo pareggio, mentre nelle ultime dieci edizioni è addirittura l'Europa a spuntarla per 7-3. Nel 2016 a Chaska, in Minnesota, è arrivata un'altra vittoria della compagine a stelle e strisce, che conta 26 trionfi contro i 13 del Vecchio Continente. Diverso è il cammino degli americani in trasferta, dove non fanno bottino pieno da ben 25 anni. Per la seconda volta nella storia europea la Ryder Cup si svolgerà al di fuori del Regno Unito: solo nel 1997 infatti si giocò in Spagna, nell'anno dell'esordio di Tiger Woods. La storia si ripeterà anche nel 2022, quando la grande sfida verrà disputata a Roma. Il green prescelto è quello del Marco Simone Golf & Country Club, circolo capitolino di proprietà della famiglia Biagiotti, per un evento show capace che secondo le stime è capace di richiamare l'attenzione di 300.000 spettatori provenienti da 96 nazioni diverse.

L'albo d'oro delle ultime 10 edizioni

1997 (Valderrama, Spagna): EUROPA

1999 (Chestnut Hill, Stati Uniti): USA

2002 (Sutton Coldfield, Inghilterra): EUROPA

2004 (Bloomfield Hills, Stati Uniti): EUROPA

2006 (Straffan, Irlanda): EUROPA

2008 (Louisville, Stati Uniti): USA

2010 (Newport, Galles): EUROPA

2012 (Medinah, Stati Uniti): EUROPA

2014 (Gleneagles, Scozia): EUROPA

2016 (Chaska, Stati Uniti): USA

Molinari come Rocca: la storia azzurra in Ryder Cup

Francesco Molinari torna a giocare la Ryder Cup a distanza di 6 anni dall'ultima volta. Alla terza apparizione in carriera dopo 2010 (insieme al fratello Edoardo) e 2012, l'azzurro non giocava il super match tra Stati Uniti ed Europa dal 2012, anno della vittoria miracolo del Vecchio Continente, arrivata in rimonta con l'esultanza da stadio di Chicco davanti al pubblico di Chicago proprio grazie al pareggio del torinese nel match contro Tiger Woods. Nell'anno dell'esplosione Molinari punta al trionfo per coronare una stagione super che segnato, tra le altre cose, il primo trionfo Major (l'Open Championship) per il piemontese. Molinari affianca a quota 3 presenze una leggenda del calibro di Costantino Rocca. Primo italiano di sempre a giocare per l'Europa in Ryder Cup, Rocca ha debuttato nel 1993, con il mito del golf azzurro che ha giocato anche le sfide del 1995 e del 1997. Due edizioni memorabili, quest'ultime, per l'azzurro. Protagonista all'Oak Kill Country Club di Pittsford (New York) di una hole in one (la terza allora nella storia della competizione) alla sesta buca che ha contribuito a spingere al successo l'Europa capitana allora dallo scozzese Bernard Gallacher. Ben 167 le yard coperte nel 1995 da Rocca con un ferro 5. Due anni più tardi, in Spagna, il golfista lombardo riuscì a bissare il successo del '95 grazie pure alla vittoria nel singolo contro un giovanissimo Tiger Woods (all'epoca 21enne), alla prima apparizione in Ryder.

Guida tv: la Ryder Cup su Sky Sport

Sarà Sky a trasmettere in esclusiva in Italia il più importante evento a squadre di golf, da venerdì 28 a domenica 30 settembre. Sky dedicherà al prestigioso torneo una programmazione completa: su Sky Sport Golf, oltre 30 ore live per le tre giornate di gara (venerdì, sabato e domenica), precedute dalla cerimonia d’apertura (in programma giovedì). Al completo la “squadra” Sky di golf che seguirà e racconterà la Ryder Cup 2018: Silvio Grappasonni, Massimo Scarpa, Roberto Zappa, Nicola Pomponi, Marco Cogliati e Michele Gallerani, con Alessandro Lupi inviato a Parigi. Inoltre, per ogni giornata, oltre al live della gara, anche uno Studio Golf, sempre in diretta, condotto da Francesca Piantanida in compagnia di Donato Di Ponziano. Aggiornamenti continui anche su Sky Sport 24, oltre che sul sito skysport.it e sulla App Sky Sport. Gli studi delle 19 saranno live anche su Sky Sport 24. Lo studio golf di chiusura avrà come ospite Silvio Grappasonni, alla lavagna tecnica, Roberto Zappa.

Venerdì  28  settembre - prima giornata - dalle ore 8 Sky Sport Ryder Cup (canale 205)

Sabato  29 settembre  - seconda giornata - dalle ore 8 Sky Sport Ryder Cup (canale 205)

Domenica  30 settembre  - terza giornata -  dalle ore 12 Sky Sport Ryder Cup (canale 205)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche