Golf: Arnold Palmer Invitational, trionfo di Francesco Molinari

Golf

Incredibile impresa dell'azzurro, che rimonta 16 posizioni grazie a un ultimo giro strepitoso e vince il torneo dedicato al mitico Arnold Palmer: si tratta del terzo successo nel circuito PGA nelle ultime 12 apparizioni

MOLINARI: "NON MI ASPETTAVO IL GIRO PERFETTO"

IL LEADERBOARD COMPLETO

Francesco Molinari ha conquistato l'Arnold Palmer Invitational, torneo del PGA Tour. A Orlando, in Florida, l'azzurro si è reso protagonista di una rimonta stellare, chiudendo il quarto giro con 64 colpi (-8) che gli hanno consentito di rimontare ben 16 posizioni e vincere il suo terzo torneo del circuito americano. 276 (-12) lo score di Chicco, che domenica è stato protagonista di ben 8 birdie ( 1, 3, 6, 8, 12, 13, 16, 18) senza errori, di cui due nelle ultime tre decisive buche. Seconda piazza a 278 (-10) per l'inglese Matthew Fitzpatrick, seguito da un terzetto a 279 (-9) che comprende anche lo spagnolo Cabrera Bello e Tommy Fleetwood, socio di Molinari in Ryder Cup e grande amico del campione torinese. Solo sesto il campione in carica, il nordirlandese Rory McIlroy (280, -8). 

Per Molinari si tratta del primo successo nella rassegna dedicata al grande campione americano Palmer scomparso nel 2016, che ha visto in gara quasi tutti i 'big' PGA ad eccezione di Tiger Woods, out per un infortunio al collo: Chicco finora aveva collezionato tre Top 10 al Bay Hill. L'azzurro, che nel 2018 ha vinto tra le altre cose l'Open Championship e la Ryder Cup da grande protagonista, conquista così il primo titolo del 2019, dopo non aver entusiasmato nelle due uscite stagionali alle Hawaii (27°) e in Messico (17°). Molinari, che non era mai riuscito a vincere un torneo PGA in carriera nelle prime 120 apparizioni, ne ha vinti 3 nelle ultime 12: se non è nato un fenomeno, poco ci manca. 

I più letti