Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
02 marzo 2019

Trofeo Città di Milano, Detti torna alla grande: record mondiale stagionale nei 400 sl

print-icon

Al trofeo Città di Milano, il nuotatore fa registrare il migliore tempo stagionale nei 400 stile al suo ritorno in una competizione ufficiale dopo oltre un anno. Bene anche Simona Quadarella, che ha dedicato la sua vittoria nei 400 stile a Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore rimasto paralizzato dopo essere stato centrato da un proiettile

BORTUZZO, IL VIDEOMESSAGGIO DALL'OSPEDALE

Gabriele Detti torna in vasca lunga dopo un anno di assenza forzata ma non perde il vizio di vincere. Il fuoriclasse toscano domina sui 400 stile alla nona edizione del trofeo "Citta' di Milano", chiudendo la gara con il tempo di 3'47"60 e registrando così il record mondiale stagionale. "Abbiamo avuto tutti l'influenza negli ultimi giorni ed ero debilitato - ricorda Detti -, non mi aspettavo niente ed e' andata fin troppo bene. Per oggi va molto bene cosi', spero sia di buon auspicio". Detti non vede l'ora di testare il nuovo programma di allenamento della Nazionale che prevede l'utilizzo di un lavoro in apnea: "A me i lavori subacquei piacciono molto, non vedo l'ora di iniziare a lavorare in questo modo, secondo me portera' grandi benefici a tutti". 

Quadarella, una vittoria per Bortuzzo

Simona Quadarella - oro europeo nei 400, 800 e 1500 - ha centrato invece la terza vittoria nella nona edizione del 'Citta' di Milano', realizzando sui 400 il secondo crono mondiale stagionale con 4'07"77. "Sono partita un po' piano - ammette Quadarella - ma sono complessivamente contenta. In questo periodo di carico ho lavorato tanto. Sono riuscita a gareggiare come volevo io in questi due giorni, in piu' ho vinto le mie tre gare. E' un primo test che mi fa ben sperare, con la testa ci sono e con l'allenamento pure".

Dal podio la nuotatrice azzurra ha voluto mandare un "bacio" e un "abbraccio" a Manuel Bortuzzo, la giovane promessa del nuoto rimasta colpita nella notte tra i 2 e il 3 febbraio a Roma da un proiettile che gli ha provocato la paralisi delle gambe: "E' come se fosse qui con noi. Manuel, in bocca al lupo". 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi