Europei pallanuoto: Settebello eliminato ai quarti, vince il Montenegro 10-8

Nuoto
settebello

Agli Europei di Pallanuoto in corso a Budapest gli azzurri perdono ai quarti contro il Montenegro, che vince 10-8. Ora per i ragazzi del Ct Campagna, campioni del mondo in carica, l'obiettivo è Tokyo 2020

Il percorso del Settebello a EuroBudapest 2020 si ferma ai quarti di finale. In semifinale ci va il Montenegro di Gojkovic che vince 10-8. Gli azzurri, campioni del mondo, pagano il 3/16 con l'uomo in più e rimangono ancora una volta fuori dal podio europeo. L'ultima volta che salirono quei gradini fu nel 2014, proprio qui a Budapest, per ricevere la medaglia di bronzo. Una sconfitta che brucia ma che arricchirà comunque una squadra straordinaria, rendendola ancora più forte nel suo percorso verso i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, appuntamento clou della stagione, ancora di più dell'intero quadriennio. 

Italia-Montenegro 8-10: il tabellino

Italia: Del Lungo, Di Fulvio, Luongo 1, Figlioli, Fondelli, Velotto, Renzuto Iodice 1, Echenique 1, Figari 2, Bodegas 2, Aicardi , Dolce 1, Nicosia . All. Campagna

Montenegro: Lazovic , Brguljan 1, Radovic 1, Petkovic 4, Cuckovic , Obradovic , Vidovic , Durdic , Ivovic 1 (rig.), Spaic 1, Draskovic 2, Pjesivac , Tesanovic . All. Gojkovic

Arbitri: Stavridis (Gre), Zwart (Ned)

Note: parziali 3-3, 3-4, 1-2, 1-1. Superiorità numeriche: Italia 3/16 + un rigore e Montenegro 5/12, di cui una doppia (gol Petkovic 5'59" secondo tempo) + un rigore. Nel primo tempo Luongo (I) fallisce un rigore (traversa) al minuto 3'07". Ammonito per proteste il tecnico Gojkovic (M) a 4'09" del terzo tempo. Espulso per proteste Vidovic (M) al minuto 0'29" del quarto tempo. Usciti per limite di falli Cuckovic e Radovic (M) nel quarto tempo.

I più letti