Pallanuoto, Champions League: Pro Recco e Brescia a caccia della finale su Sky Sport Uno

pallanuoto
Daniele Barone

Daniele Barone

Dopo 15 anni l'Italia riporta due squadre nelle semifinali di Champions League di pallanuoto. Oggi le emozioni dei due match saranno in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport Arena: Pro Recco-Barceloneta alle 18.00 e Brescia-Ferencvaros alle 20.30

Oggi sarà una giornata storica per la pallanuoto italiana. Due squadre saranno impegnate nelle semifinali di Champions League. Alle 18.00 è in programma Pro Recco-Barceloneta, mentre Brescia e Ferencvaros torneranno in acqua alle 20.30: entrambi i match saranno trasmessi in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport Arena. Con il sogno di vivere una finale tutta italiana. L'ultimo precedente con almeno due italiane in semifinale risale al 2006, a Dubrovnik: Recco-Posillipo 9-8 e Jug-Savona 9-8, con Jug campione in finale.

Pro Recco-Hannover 16-9

Qualche scoria delle finali scudetto c’è ancora e si vede. Contro i tedeschi, la squadra di Hernandez non è sciolta ed efficace quanto dovrebbe, soprattutto nelle occasioni con l’uomo in più sbaglia tanto. La differenza tecnica è tale che, comunque, le consente di prendersi da subito il vantaggio che le serve per condurre agevolmente. Assorbendo sufficiente bene anche il passaggio a vuoto del terzo tempo, chiuso 1-2. I sette gol di scarto alla sirena finale (16-9) raccontano della superiorità del Recco. Ma certe espressioni del suo allenatore, alla fine, raccontano altresì di quelle zone d’ombra sulle quali bisognerà fare di nuovo luce adesso che, in semifinale, troverà il Barceloneta: i catalani hanno polverizzato l’Olympiacos, dimostrando di avere tutt‘altra levatura rispetto all’Hannover. Ci sarà bisogno di un Recco perfetto.

Brescia-Jug 12-10

Presentata come la sfida più equilibrata, é stata sicuramente quella più combattuta. Una intensissima, bellissima battaglia che i "leoni" hanno vinto con grande carattere. Sempre avanti i neo campioni d’Italia, anche per due volte avanti con doppio vantaggio. Croati sempre pronti a ribattere colpo su colpo e a tenersi a galla. Batticuore assoluto, grandi colpi, la tensione finale per l’espulsione (per proteste) di Renzuto e il gol conclusivo di Cannella che ha fatto alzare il pugno al cielo a Bovo. Per la prima volta nella sua storia (sette giorni dopo la conquista dello scudetto) Brescia supera l’ostacolo dei quarti di finale di Champions. Con questo entusiasmo anche il "mostro" Ferencvaros (troppo forte per il Marsiglia) può sembrare meno brutto e cattivo.

 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport