Nuoto, Europei in vasca corta: oro a Martinenghi, altre cinque medaglie per l'Italia

Nuoto
Andrea Staccioli e Giorgio Scala / DBM - Inside
martinenghi_foto_federnuoto

Da Kazan, dove si stanno svolgendo gli Europei di nuoto in vasca corta, arrivano altre sei medaglie per l'Italia. Oro (con record italiano) per Nicolò Martinenghi nei 100 rana. Argento a Margherita Panziera nei 200 metri dorso, Lorenzo Zazzeri nei 50 stile libero e Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero. Bronzo per Ilaria Bianchi nei 200 farfalla e per la 4x50 mista femminile

Anche la giornata di giovedì è stata ricca soddisfazioni per l’Italia del nuoto impegnata negli Europei in vasca corta di Kazan. È stata una giornata strepitosa con altre sei medaglie in arrivo ad arricchire il medagliere azzurro. Intanto lo strepitoso oro di Nicolò Martinenghi nei 100 rana che ha strappato anche il nuovo record italiano, infrangendo il muro dei 56’’. Sono arrivate anche tre medaglie d’argento con il fenomenale Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile, con Lorenzo Zazzeri nei 50 stile e di  Margherita Panziera nei 200 dorso. E non è finita qui perché… prendono la via di Roma anche due bronzi: quello di Ilaria Bianchi nei 200 farfalla e una staffetta mista femminile (la 4x50) da record. Per effetto dei nuovi successi, l’Italia è balzata in testa alla classifica per nazioni con 460 punti come la Russia e si conferma al secondo posto nel medagliere (3-9-3) che sale a quota 15.

L’oro di Nicolò Martinenghi

Il 21enne di Varese, già bronzo olimpico e oro con il primato del mondo della 4x50 mista ha dominato i 100 rana e si è preso l'oro agli Europei in vasca corta di Kazan, abbattendo il muro dei 56". Una doppia soddisfazione perché è riuscito anche nell’impresa di battere il bielorusso e primatista mondiale Ilya Shymanovich. Di 55"63 il tempo dell'azzurro (stracciato il primato italiano di Scozzoli) contro 55"77 della medaglia d'argento. 

L’argento di Gregorio Paltrinieri

Non ha fallito neanche Gregorio Paltrinieri, salendo per la quinta volta sul podio sulla distanza dei 1.500 metri, questa volta con il tempo di 14'13"07 (7'33"54 agli 800). Il 27enne di Carpi è stato battuto dal tedesco Florian Wellbrock (olimpionico della 10 km e bronzo nei 1.500, campione del mondo dei 1.500 e d'Europa nel 2018), che si è imposto in 14'09"88 (7'33"04 agli 800). "Nuotare 14'13" il 4 novembre è veramente notevole per me, considerando che mi sono allenato fino a ieri e che arrivo da una stagione nella quale non mi sono mai veramente fermato - ha detto 'Greg' -. Il fatto che il mio tempo non serva per l'oro, rende l'idea di quale sia il livello nei 1.500, soprattutto in Europa".

L’argento di Margherita Panziera

Grande prova anche per Margherita Panziera, medaglia d'argento nei 200 dorso in 2'02"05. L'oro è andato all'olandese Kira Toussaint (2'01"26), il bronzo all'austriaca Lena Grabowski (2'04"74)

Argento anche per Lorenzo Zazzeri

Argento anche per Lorenzo Zazzeri, 2° nei 50 stile libero in 20"84. Oro all'ungherese Szebasztian Szabo (20"17), bronzo al polacco Pawel Juraszew (20"95).

Bronzo Ilaria Bianchi e staffetta mista femminile 4x50

Terzo fantastico posto per Ilaria Bianchi nei 200 metri farfalla con il tempo di 2'05"43: l'azzurra è stata preceduta dalla russa Svetlana Chimrova (2'04"97) e dalla danese Helena Rosendhal Bach (2'05"02). Ottimo bronzo anche per per la 4x50 mista femminile: Silvia Scalia (26"59), Arianna Castiglioni (29"36), Elena Di Liddo (24"97) e Silvia Di Pietro (23"54) chiudono col primato di 1'44"46; mettendosi alle spalle l'Olanda, quarta per 22 centesimi, non la Svezia che le sorprende per 14 centesimi. L'oro va alla Russia, in 1'44"19.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche