Europei scherma, l'Italia chiude con otto medaglie

Scherma
scherma_sciabola_maschile

Un argento nella prova a squadre della sciabola maschile segna l'epilogo degli Europei di scherma di Novi Sad per gli azzurri. Prossimo appuntamento in Cina dal 19 al 27 luglio con i Campionati del mondo

A Novi Sad l'ultima giornata degli Europei di scherma con l'ultima medaglia dell'Italia, l'argento conquistato nella prova a squadre della sciabola maschile. Gli azzurri confermano dunque il secondo posto della precedente rassegna continentale. Protagonisti di una semifinale in rimonta (45-44 sulla Germania) Luigi Samele, Enrico Berrè, Luca Curatoli e l'evergreen Aldo Montano (40 anni il prossimo ottobre), che si sono arresi in finale all'Ungheria del bicampione olimpico Aron Szilagy per 45-33. Aldo Montano non ė sceso in pedana, ufficialmente compariva come riserva nella distinta di gara, ma resta il grande motivatore della squadra di sciabola, per gli stessi azzurri ė un punto di riferimento e non a caso lo hanno eletto il loro "capitano-non giocatore".
L'Italia conclude con un bottino di otto medaglie i Campionati Europei a Novi Sad. Brilla l'unico oro vinto dalle azzurre del fioretto nella prova a squadre. Quattro gli argenti in bacheca: Daniele Garozzo e Arianna Errigo nel fioretto individuale e quello della squadra del fioretto maschile. Tre le medaglie di bronzo conquistate dagli spadisti, da Giorgio Avola e Alice Volpi nel fioretto. Prossimo appuntamento, il più importante della stagione della Scherma, con i Campionati del mondo a Wuxi in Cina dal 19 al 27 luglio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche