Mondiali biathlon, Runggaldier di bronzo

Sci
sci_getty

L’azzurra ha chiuso terza la 15 km individuale femminile in Austria, a Hochfilzen. Oro alla tedesca Dahlmeier, argento per la ceca Koukalova

Con zero errori al poligono e una sciata perfetta Alexia Runggaldier ha vinto la sua prima medaglia mondiale.
E’ terza nella gara individuale: una fatica lunga 15 km con 4 poligoni da affrontare sparando sia da terra sia da in piedi. L’azzurra in gara è stata precisa, ma anche molto veloce nel tiro e poi ha gestito bene la parte di fondo nonostante abbia perso un bastoncino prima dell’ultimo poligono, una sciocchezza che però non l’ha distratta.
E’ rimasta concentrata fino al traguardo, fino a quando – dopo l’arrivo dell’americana Dunkllee - fosse sicuro il suo terzo posto.

La prima gioia azzurra - Questa è la prima medaglia ai Mondiali per la spedizione azzurra, e la prima medaglia femminile in questa gara nella storia del biathlon italiano. Un bel successo per l’atleta gardenese, già sul podio in coppa del mondo quest’anno proprio a Anterselva nemmeno un mese fa. Quello era stato il suo primo sorriso felice perché nella sua storia di atleta era stata “rimandata” in Coppa Italia a cercare una maturità che ora a … anni è arrivata davvero.
E’ terza dietro un mostro sacro come la tedesca Dahlmeier, che conquista il suo settimo oro consecutivo (record!) e la forte ceca Koukalova. Solo l’azzurra però ha chiuso la serie al poligono con zero errori.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche