Elena Fanchini is back: "Ve lo avevo promesso. CR7? Peccato non sia all'Inter"

Sci
elena_fanchini

La sciatrice è tornata ad allenarsi con le azzurre sullo Stelvio, dopo essere stata operata per un tumore lo scorso 28 maggio: "Sono un'atleta e questo mi ha aiutato molto"

Elena Fanchini è tornata, più forte di prima. Nella vita e poi sugli sci. Il 12 gennaio scorso aveva annunciato di essere stata colpita da un tumore: una notizia che aveva sconvolto il mondo dello sport e che aveva costretto l'azzurra a rinunciare all'Olimpiade di PyeongChang per dedicarsi alle cure. E a tifare sua sorella Nadia dal divano di casa. La stessa che, insieme ai medici, è rimasta stupita per come Elena ha affrontato la malattia. Con coraggio, determinazione e forza d'animo. Del resto, la Fanchini lo aveva promesso: "Tornerò più forte di prima". E dopo due mesi dall'operazione ha raggiunto allo Stelvio le compagne della squadra di gigante per il primo raduno. Un traguardo postato anche su Instagram: "A volte la tua gioia è la fonte del tuo sorriso, ma spesso il tuo sorriso può essere la fonte della tua gioia".

Lo sport, la mentalità dell'atleta e anche l'allenamento hanno aiutato Elena Fanchini a superare questo momento difficile della sua vita, come dichiarato in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. "Sono stata fortunata, ora sto reagendo bene alla chemio. Sono sempre riuscita ad allenarmi. Il fatto di essere un'atleta mi ha aiutato molto". Il pensiero di tornare a sciare è stato lo stimolo che l'ha invitata a reagire: "La testa ha fatto tanto. Se avessi smesso di sciare non so in che condizioni sarei adesso. Non avrei il sorriso che ho ora, sarei stata a casa a rimurginare. E' stato bello tornare, diverso dalle altre volte dopo un infortunio, specialmente per l'accoglienza che ho ricevuto. Io vorrei tornare già a Lake Louise per le prime gare della velocità. Se ce la faccio bene, altrimenti pace. Per ora ho fatto solo i pali nani nelle gobbe, con le gigantiste. Il 6 agosto sarò al raduno con la squadra di discesa. La preparazione fisica l'ho fatta, le gambe vanno molto bene".

"Peccato che CR7 non sia all'Inter"

Inevitabile non parlare di CR7 con lei che è una tifosa interista e fidanzata con uno juventino: "Peccato non sia all'Inter. Fa bene al calcio italiano avere una stella così, la Juve era già forte, ci mancava questo. Ma noi interisti ci crediamo sempre".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche