Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 gennaio 2019

Sci alpino, caso ossigeno: punito il tedesco Luitz. A Hirscher il gigante di Beaver Creek

print-icon
lui

Il tedesco aveva inalato ossigeno da una bombola tra una manche e l’altra del gigante di Beaver Creek, pratica vietata dalla Fis. Perde anche i 100 punti per il primo posto ma non sarà squalificato. Con questo successo Hirscher conquista la vittoria numero 65 in carriera

Il tedesco Stefan Luitz si è visto togliere la sua prima vittoria nella coppa del mondo di sci alpino, lo slalom gigante di Beaver Creek dello scorso 2 dicembre. Luitz aveva inalato ossigeno da una bombola tra la prima e la seconda manche, una pratica proibita dalla Fis (ma non dalla Wada). Il successo nel primo gigante stagionale sarà quindi assegnata a Marcel Hirscher, secondo al traguardo, con lo svizzero Thomas Tumler che passa al secondo posto e Henrik Kristoffersen al terzo. Luitz perderà anche i 45mila franchi svizzeri di premio per la vittoria e i 100 punti in classifica, ma non sarà squalificato. La commissione non ha rilevato un caso di doping, ma ha considerato il comportamento dello sciatore tedesco come una violazione del regolamento. La legale di Luitz ha affermato di voler ricorrere contro la decisione, e chiedere la sospensione temporanea del provvedimento contro il tedesco.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi