Sci Maribor: Mikaela Shiffrin vince il Gigante ex aequo con Petra Vlhova. Marta Bassino 7^

Sci

A Maribor Mikaela Shiffrin vince il Gigante di Coppa del Mondo ex aequo con la slovacca Petra Vlhova. Per la statunitense è il successo numero 55 in carriera. Migliore delle azzurre Marta Bassino, 7^. Sabato lo slalom speciale, poi l'attenzione sarà tutta per i mondiali in programma ad Are

MARTA BASSINO: "SONO PRONTA PER I MONDIALI"

Una vittoria per due nel gigante sulla collina di Pohorje, alle porte di Maribor, pista non certo difficile ma che è comunque riuscita ad offrire una gara emozionante. c'è stato infatti l'ennesimo successo dell'americana Mikaela Shiffrin - il 13esimo stagionale ed il 55esimo in carriera - ma solo ex aequo con la slovacca Petra Vlhova in 2.31.31. Terza la norvegese Ragnhild Mowinckel in 2.32.24. La Shiffrin non ha nascosto un gesto di stizza davanti al cronometro: è troppo abituata a stravincere ma questa volta - come in tanti altri casi in questo sport - ha dovuto dividere il successo con la slovacca al suo ottavo successo in carriera.

Le azzurre

Miglior azzurra è stata la piemontese Marta Bassino 7^ in 2.33.02. Poi più indietro sono finite Sofia Goggia 19esima in 2.34.75 e Francesca Marsaglia 27esima in 2.35.97. Ma poteva andare meglio per l'Italia se Federica Brignone non fosse uscita in vista del traguardo, tradita dal fondo ghiacciato, quando il cronometro le dava il terzo tempo.

Goggia: "Recuperare per i Mondiali"

"Peccato, ci ho provato ma la condizione non e" al top : dunque devo recuperare per i prossimi Mondiali e ritrovare in gara le belle sensazioni che ho avuto sino a qualche gara fa", ha detto Federica. Goggia - dopo i due secondi posti nelle gare veloci di Garmisch - ha invece inevitabilmente pagato il pochissimo allenamento specifico in gigante dopo la lunga pausa per infortunio. "Andavo a strappi e non mi sono piaciuta: ma almeno è stato un ottimo allenamento" ha detto spiegato la bergamasca.

Paris punta a un nuovo successo

Domani a Maribor si chiude con lo slalom speciale mentre a Garmisch ci sarà la discesa uomini con Dominik Paris che punta ad un nuovo successo. Nella ultima prova cronometrata ha ottenuto un convincente secondo miglior tempo. E sulla Kandahar di Garmisch in passato Domme ha già ottenuto due secondi ed un terzo posto. Gli manca, dunque, solo la vittoria. "Ho un buon feeling con questa pista. Devo solo migliorare un po' in alto e sperare che le condizioni meteo siano buone. Io ci provo", ha annunciato l'altoatesino. 

I più letti