Speciale snowboard, un giorno con la squadra femminile

Sci

Elisa Calcamuggi

In uno sport di coraggio, contatto e forza fisica come lo snowboardcross l’Italia ha una squadra di donne che può essere tranquillamente considerata fra le migliori al mondo.  Il capitano è Michela Moioli (1995), leader indiscussa, capace di vincere lo scorso anno l’oro olimpico e la Coppa del Mondo di specialità. Con lei la veterana Raffaella Brutto (1988), la giovane predestinata Francesca Gallina (1996) e Sofia Belingheri (1995), atleta da top ten in continuo recupero a causa di diversi infortuni. Abbiamo trascorso con loro una giornata di allenamento per capire come si preparano, come si caricano a vicenda, qual è il segreto dell’equilibrio e della serenità che si percepisce in gruppo. Michi è l’esempio da seguire, Raffi è la donna d’esperienza a cui chiedere consigli, Sofi è la regina della scorrevolezza mentre la Galla è la perfezione in partenza e il futuro di questo team. Per vederle in gara ci sono ancora due occasioni perché la loro avventura quest’inverno non è ancora terminata: saranno al via domani a Baqueira Beret in Spagna a e poi per il gran finale il 16 marzo a Veysonnaz in Svizzera

I più letti