Snowboard, Moioli vince coppa del mondo: "E' per l'Italia"

snowboard

Elisa Calcamuggi

moioli

La bergamasca vince a Veysonnaz e conquista la coppa del mondo di snowboardcross. Dedica anche per il nonno, ricoverato per il coronavirus: "Ma sta meglio"

Il viso di Michela Moioli è sempre stato sorridente. E’ nella sua natura essere ottimista e pensare positivo e ha cercato di farlo anche questa volta con il circuito di Coppa del Mondo in bilico - con la Federazione italiana che aveva chiesto di fermarlo e quella internazionale che l’unico passo che ha fatto è stato quello di anticipare la gara di due giorni - e la situazione a casa con il suo paese Alzano Lombardo nella bergamasca colpito duramente dal virus e il nonno in ospedale positivo al test. E’ riuscita a mantenere la giusta concentrazione grazie alla scelta fatta con la squadra di non tornare a casa dopo l’ultima tappa in Spagna ma di fermarsi a Courmayeur nella caserma del Centro Sportivo Esercito di cui fa parte. Si è allenata là ed è partita martedì in auto. In gara le bastava solo uscire dal cancelletto per conquistare il trofeo, ma non è nel suo carattere e poi dopo aver dominato la stagione con 3 secondi posti e 2 terzi posti non poteva scendere e basta. Ha vinto ancora e lo ha fatto per la sua gente. Per L’italia che deve tenere duro e ricordarsi, come lei, di essere più forte di qualsiasi avversario.

I più letti