Sci, gigante Courchevel: Shiffrin è tornata, vince davanti a Brignone e Worley

Sci

Elisa Calcamuggi

shiffrin-festa-twitter-ski-ok

Per appena 82 centesimi Federica Brignone si arrende a Mikaela Shiffrin, che torna grande in Francia, nel gigante di Courchevel. Fuori per un errore Marta Bassino

A Courchevel c'è stato il tempo per emozionarsi per il ritorno alla vittoria di Mikaela Shiffrin e per disperarsi vedendo sdraiate sulla neve sia Federica Brignone sia Marta Bassino (3° e 2° dopo la prima manche) entrambe aggrappate alle leggi della fisica nella seconda prova. Federica ha avuto la meglio e con un colpo di reni è tornata sugli sci come Tomba ai Mondiali del '96, ha reagito, ha spinto e ha difeso la sua posizione. Marta invece, complice una dinamica di caduta diversa,  è stata spazzata via a bordo pista quando il cronometro indicava che aveva oltre 1 secondo di vantaggio sulle avversarie scese fino a quel momento. Mancava solo la Shiffrin.

 

L'americana dopo il miglior tempo della prima manche è riuscita a scendere pulita e precisa anche nella seconda, non ha commesso errori e ha tagliato il traguardo 82 centesimi prima di Federica Brignone ed è tornata a vincere dopo 323 giorni. Al traguardo l'abbraccio della mamma ha avvolto ogni cosa, come se solo queste due donne sapessero il significato profondo del primo successo senza papà. Difficile reggersi in piedi. Così la Shiffrin durante la premiazione si accuccia e né la Brignone, né la francese Worley terza sanno come comportarsi vicino a lei. Tentano un gesto ma poi è tempo di andare. La Shiffrin ha ritrovato un pezzo di sé, la Brignone la fiducia, la Bassino ha conosciuto la rabbia, ma è pronta a rifarsi alla prossima occasione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.