Sci di fondo, Italia: quante novità in vista dei Giochi di Pechino 2022. Le news

sci di fondo
25 February 2021, Bavaria, Oberstdorf: Nordic skiing: World Championship, cross-country, sprint classic, men. Federico Pellegrino from Italy in action. Photo: Karl-Josef Hildenbrand/dpa

Tante novità in casa azzurra in vista dei Giochi di Pechino 2022, a partire dalle guide tecniche delle Nazionali. In più un importante accordo per mandare Pellegrino e De Fabiani ad allenarsi con il gruppo di quattro fondisti russi. Il presidente Roda: "L'obiettivo è quello di andare in Cina per vincere delle medaglie"

Il fondo italiano cambia faccia, in vista della stagione che porterà ai Giochi di Pechino 2022. Alfred Stauder, già tecnico giovanile nella passata stagione, assume la direzione agonistica delle Nazionali. Capo allenatore della squadra A maschile sarà Fulvio Scola, mentre a Stefano Saracco sarà affidata la squadra Milano Cortina 2026 maschile. Capo allenatore della squadra A e Milano-Cortina 2026 femminili sarà Renato Pasini. Nei prossimi giorni saranno ufficializzate le squadre e gli staff tecnici completi.

L'accordo tra l'Italia e la Federazione Russa

Un’altra importante novità riguarda l’élite del fondo azzurro. La Federazione Italiana Sport Invernali e la Russian Ski Association (Federazione russa dello sci) hanno concluso un accordo di collaborazione che prevede la partecipazione di Federico Pellegrino e Francesco De Fabiani al gruppo di lavoro guidato dal tecnico tedesco Markus Cramer e composto, oltre agli azzurri, da quattro tra i più forti fondisti russi: Gleb Retivych, Sergej Ustjugov, Artem Maltsev ed Evgeniy Belov. "Si costituisce così un gruppo di lavoro internazionale, con l’obiettivo di massimizzare la preparazione estiva ed autunnale dei campioni azzurri e russi e preparare così al meglio l’appuntamento con le Olimpiadi di Pechino del febbraio 2022 - si legge nel comunicato della FISI -. Al termine della fase di preparazione, che prevederà lunghi periodi di lavoro sulle nevi europee già a partire dal prossimo maggio, Pellegrino e De Fabiani rientreranno regolarmente nel Team Italia per affrontare la stagione di gare. L’intenzione del progetto è quella di sperimentare nuove metodologie di lavoro e di intensità dello stesso e scambiare le conoscenze tecniche italiane e russe per permettere una crescita dei settori nordici di entrambe le nazioni".

Roda: "Obiettivo vincere le medaglie a Pechino"

“Credo che entrambi i movimenti ne avranno da guadagnare, soprattutto in termini di metodologia del lavoro - ha spiegato il Presidente della FISI, Flavio Roda -. La Russia e l’Italia rappresentano due tradizioni solide nel fondo internazionale e la collaborazione ad altissimo livello che si va a creare, sotto la guida di uno dei tecnici più importanti del settore, non potrà che portare buoni frutti per tutti: lavoreremo insieme in estate per sfidarci al massimo livello ai Giochi di Pechino, con l’obiettivo di vincere medaglie”.

Pellegrino: "La stagione più importante della carriera"

"E’ già capitato più volte di lavorare con il team Cramer, sia nella fase di preparazione estiva che durante il periodo agonistico invernale - ha spiegato Federico Pellegrino -. Il riscontro è sempre stato positivo e sarà entusiasmante intraprendere questo nuovo progetto insieme. Sicuramente, in vista delle Olimpiadi, partire con tutta questa motivazione non può che essere il miglior modo di approcciarsi a quella che può essere la stagione più importante della mia carriera”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport