05 novembre 2017

Maratona di New York: impresa Flanagan, nel maschile vince Kamworor

print-icon
fla

Nel maschile doppietta del Kenya con Kamworor e Kipsang. Nel femminile vittoria fantastica di Shalane Flanagan, che riporta agli Stati Uniti un successo che mancava da 40 anni. Sesta l'azzurra Sara Dossena

Maratona di New York maschile: Doppietta Kenya con Kamworor-Kipsang

In ampo maschile è un assolo del Kenya nella Maratona di New York City 2017, con il risultato in bilico fino agli ultimi metri. Agli ultimi 5 chilometri arrivano in quattro a giocarsi la vittoria: dentro Central Park Kamworor rompe gli indugi e prova a staccare i compagni di avventura. Nessuno resiste al ritmo imposto dall'atleta keniano. Il connazionale Kipsang cerca di resistere e rimane sempre all'interno dei 10 secondi di distacco. Nell'ultimo chilometro Kipsang prova a forzare l'andatura per ricucire, i due danno vita ad un duello spettacolare, ma Kamworor non si lascia riprendere e vince con 2 secondi di vantaggio. 

Maratona di New York femminile: Impresa Flanagan

Erano 40 anni che un'americana non vinceva la Maratona di New York. L'ultima a riuscirci era stata nel 1977 Miki Gorman. La grande favorita stavolta era Mary Keitany, vincitrice delle ultime tre edizioni. La detentrice del record femminile per la maratona sembrava in controllo fino ai -10 dal traguardo. L'atleta del Kenya era alla caccia del quarto successo consecutivo a Central Park, impresa nella quale non è riuscito nessuno. Il gruppo di testa si screma piano piano, fino a quando restano in tre: Keitany, Daska e Flanagan, guidate dal ritmo della detentrice del titolo. Sale di colpi Shalane Flanagan che aumenta la frequenza e manda in crisi le altre, restando sola al comando. L'americana inizia una lunghissima cavalcata, non dando possibilità alle inseguitrici di rientrare. La Flanagan spinge al massimo e conquista una vittoria che mancava agli Stati Uniti da 40 anni. Chiude in lacrime la statunitense, dietro di lei Mary Keitany e la Daska, sesta l'italiana Sara Dossena. 

I PIU' VISTI DI OGGI