Sassari batte Milano, Pozzecco dà la carta di credito ai giocatori: "Andate a festeggiare"

Basket
pozzecco_sassari_lapresse

Ennesimo show di Gianmarco Pozzecco che, dopo l'impresa di Sassari a Milano, urla di gioia negli spogliatoi e dà ai giocatori la sua carta di credito. "Andate dove volete e festeggiate"

COLPO SASSARI A MILANO. IL POZ VEDE I PLAYOFF

Una vittoria che li colloca in piena corsa playoff. Un successo arrivato, in maniera netta, sul parquet dei campioni in carica. I giocatori di Sassari hanno compiuto una straordinaria impresa nell’ultimo weekend, battendo 93-79 Milano e mettendo a segno la quarta vittoria consecutiva. Una prestazione che ha mandato su di giri Gianmarco Pozzecco, abbracciato festante al termine del match dagli amici di Formentera presenti al Forum. Il Poz non si è contenuto dall’emozione e ha proseguito i festeggiamenti anche negli spogliatoi, come testimoniato da una Instagram Story pubblicata da Achille Polonari, ala del club sardo. Il coach ha ringraziato i suoi ragazzi, lasciandosi andare a urla di gioia e grandi abbracci. Ma non solo. Pozzecco, infatti, ci ha tenuto anche a fare un regalo particolare ai cestisti di Sassari, un omaggio per testimoniare la gratitudine nei loro confronti dopo la grande vittoria. Ha deciso, quindi, di consegnare la propria carta di credito nelle mani di Colley e compagni. “Andate dove volete e festeggiate” ha detto, come riportato da La Nuova Sardegna, il 46enne cresciuto a Trieste. Un gesto che ha colto di sorpresa i giocatori della Dinamo, bravi a non approfittarne eccessivamente. La sveglia, infatti, era programmata per le 4 del giorno dopo e i sassaresi si sono ‘limitati’ a una semplice e gustosa cena prima di far ritorno in albergo, in vista della partenza verso l’Israele dove mercoledì affronteranno l’Unet Holon per la Europe Cup. La generosità di Pozzecco aumenterà, senza dubbio, l’affiatamento nel gruppo: ingrediente necessario per raggiungere l’obiettivo playoff, nettamente in discesa dopo l’approdo dell’ex coach della Fortitudo.

BASKET: SCELTI PER TE