Basket, Gara-4 quarti playoff: Cremona va in semifinale. Trento e Venezia a Gara-5

Basket
crawford_lp

La Vanoli sfrutta il match point e chiude la serie contro Trieste 3-1 vincendo 81-78 grazie a un Crawford da 33 punti. Tutto rimandato a Gara 5 nell'altro quarto di finale: Trento chiude una gara molto tattica sul 61-51 che vale a parità contro Venezia che giocherà l'ultima sfida in casa

TUTTI I RISULTATI DEI PLAYOFF

Gara 4 nella parte destra del tabellone vuol dire match point per Cremona e Venezia entrambe sul 2-1 nella serie contro rispettivamente Trieste e Trento che però vogliono far fruttare il vantaggio del campo. Trieste, che si presenta senza Dragic, parte col piede giusto: Knox e un ritrovato Wright danno il primo vantaggio ai padroni di casa ma Cremona si affida al solito Crawford che trova l’aggancio. Ma Trieste continua a macinare gioco: Mosley alla fine del primo quarto, chiuso sul 29-21, Frenandez e Cavaliero all'inizio del secondo danno a Trieste il massimo vantaggio ma Crawford, aiutato da Diener, riesce a portare i suoi negli spogliatoi sotto solo di 5 punti, 48-43. L’aggancio arriva ad inizio ripresa: Sauders e Mathiang mettono i canestri del 54 pari fino a quando alla partita non si iscrivono anche Peric e Strautins che rimettono Trieste a +11 ad inizio quarto periodo. Ma non è ancora finita: la Vanoli risponde con un parziale di 14-0 e Crawford firma il sorpasso di Cremona con due triple pesantissime. Trieste però non molla: prima Peric e poi un Wright commovente riportano i padroni di casa a +1 con 37 secondi da giocare. Un Crawford da 33 punti segna l'ennesima tripla del +1 Cremona che difende il vantaggio e chiude sul 78-81 che significa 3-1 nella serie e prime semifinali della sua storia.

Anche nell'altra sfida è la squadra di casa a cominciare bene: Marble segna i primi 11 punti di Trento contro ai 7 di tutta Venezia che cerca il rientro con Watt ma non basta: 19-14 alla fine del primo quarto e anche nel secondo i trentini controllano il ritmo rintuzzando il rientro di Venezia con Daye coi canestri di Hogue che porta le due squadre in spogliatoio sul 33-25. Si segna poco anche nella ripresa e il primo goal è quello di Bramos dopo 4 minuti seguito da quello di Haynes che vale il -2 della Reyer ma Trento ha in Craft l’uomo dell’allungo che manda le due squadre all’ultimo riposo sul 45-36. Nell’ultimo periodo Trento gestisce il vantaggio, anzi lo incrementa chiudendo sul 61-51 che vale la parità della serie con gara decisiva 5 che la Reyer giocherà in casa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche